Archivi tag: alimentazione sana bambini

Gattò di patate con formaggio e prosciutto: la nonna del Gattò

“Nessuno può fare per i bambini ciò che fanno i nonni. I nonni cospargono la polvere di stelle sulla vita dei bambini” (Alex Haley)

Chi mi conosce sa bene quanto nella mia Vita i nonni abbiano avuto un ruolo fondamentale, tanto ve ne ho parlato e tanto ancora ne parlerò. Loro sono il filo di unione, la stabilità e la forza di ogni famiglia. La Vita ci ha portato via un nonno proprio all’inizio di questo anno: mentre per Greta, ancora piccola, la separazione non ha provocato sofferenza (il nonno è in cielo a lavorare per Gesù e quando finirà tornerà da noi) per Serena il colpo è stato forte, per lei è stato il primo vero trauma da distacco. Questo “dispiacere” ha fatto si che il filo di unione tra tutti diventasse ancora più forte: la nonna rimasta sola è super coccolata da tutti, nipoti compresi e gli altri nonni hanno riempito le nipotine di tantissimo amore, rassicurandole e viziandole come solo loro possono fare. E così, tra tutte queste coccole, ecco arrivare anche sulla tavole piccole primizie dal nonno Gianni (che nonostante sia in pensione non ci fa mancare mai la migliore frutta e verdura di stagione) e i piatti preferiti dalle bimbe dalla nonna Rosa. Mamma è, come dice Serena, la nonna del Gattò, come lo fa lei non lo fa nessuno. Naturalmente in questi anni ha dovuto cambiare un po’ gli ingredienti, le mie intolleranze e quelle ora di Serena, la obbligano ad utilizzare formaggi privi di lattosio e alimenti senza glutine. Tempo fa vi avevo lasciato la ricetta del Gattò di patate con carne e piselli, uno dei miei preferiti e quella della Torta di patate con Radicchio, formaggio e prosciutto. Oggi invece vi lascio quella del Gattò con prosciutto e formaggio, senza glutine e senza lattosio: il piatto preferito da Serena. Come ben sapete non è altro che uno sformato di patate farcito all’interno, tipico campano, ed è uno dei piatti che solitamente piace tanto ai bambini. Una ricetta gustosa, versatile, di facile preparazione che io spesso porto in tavola, specialmente nella stagione invernale e che spesso la nonna Rosa ci omaggia! Evviva i nonni!

Ingredienti per 4 persone:

2kg di patate (scegliete patate farinose, come la patata viola)
2 uovo
2 etti di prosciutto cotto *
200gr di scamorza senza lattosio
parmigiano 48mesi grattugiato q.b.**
noce moscata q.b.
sale e pepe q.b.
pangrattato grattugiato senza glutine q.b.
burro senza lattosio q.b

*controllate che sia senza glutine e senza lattosio
** il parmigiano stagionato 48mesi è privo di lattosio

Lessate le patate per circa 40 minuti o fino a quando non saranno morbide. Sbucciatele e poi schiacciatele con lo strumento apposito o in mancanza con la forchetta. Raccogliete la purea in una ciotola, unite le uova, 3 cucchiai di formaggio grattugiato, aggiustate di sale, pepe e aggiungete una generosa grattugiata di noce moscata. Mescolate bene il tutto. Imburrate una teglia o una pirofila, spolverizzate con pangrattato e poi versate metà composto di purea. Livellate bene il tutto, farcite con il prosciutto cotto e la scamorza tagliata a fettine sottili e ricoprite con la restante purea. Livellate nuovamente, spolverizzate la superficie con parmigiano, pangrattato e qualche fiocchetto di burro.

20160223_180406

Infornate a 200° per 30 minuti circa: si deve formare una bella crosticina dorata e croccante in superficie.

20160223_192017

Sfornate, lasciate intiepidire e poi servite!

20160223_194454

20160223_194509

Come dice Serena… UNA BOMBA!

Crumble alla Pesca (senza glutine): un pò di British in cucina!

Il CRUMBLE … uno dei dolci anglosassoni che preferisco: quella crosticina così croccante che nasconde un cuore succoso e dolce. Il migliore in assoluto, ancora presente nei miei ricordi nonostante siano passati ben 12 anni, l’ho mangiato in una caffetteria di un piccolo paesino in provincia di Lancaster, durante il mio viaggio in visita da mio cugino, che oramai vive in Inghilterra da 27 anni!
In estate è il dolce che preparo più spesso (di solito la sera tardi, proprio come ieri, quando fa meno caldo per accendere il forno), la grande varietà di frutta che propone questo periodo, mi permette di presentarlo sempre in modo diverso e sbizzarirmi, come in questo caso, anche in svariate coperture. Oggi ho preparato un Crumble senza glutine particolarmente croccante con un ripieno di succose pesche bio… poche parole, a voi subito la ricetta!

Ingredienti:

75gr di farina di grano saraceno
100gr di farina di riso
25gr di crusca d’avena senza glutine Rosies
700gr di pesche
1 mela
150gr di mandorle e nocciole tritate
2 cucchiai di stevia
150gr di zucchero di canna
150gr di margarina bio
2 cucchiai di amido mais
succo di un limone

Fate ammorbidire la margarina a temperatura ambiente e poi con la punta delle dita lavoratela con il mix di farine, con le mandorle e nocciole tritate e con lo zucchero di canna in modo da ottenere un composto granuloso.

20140625_125849

Sbucciate le pesche e la mela, tagliatele a pezzetti e mescolatele insieme alla stevia, all’amido di mais e al succo di limone.

20140625_130929

Trasferite la frutta in una pirofila imburrata e infarinata (io ho usato la farina di riso) e distrubuite sopra il mix di farina preparato, sbriciolando con le dita.

20140625_131201 20140625_131316

Infornate a forno preriscaldato a 180° per 35 minuti.

20140625_152531

Servite il crumble freddo, magari con un buon thè: stamattina noi abbiamo fatto colazione così!

20140625_152549

 

Polpette di tacchino con carotine baby profumate all’erba cipollina: solo per te amore di Mamma!

Un sospiro di sollievo, dopo questi giorni di ansia: gli esami del sangue di Serena sono bellissimi, si è riscontrato solo una piccola infezione alle vie urinarie: sciroppino naturale ai mirtilli e tanta, tanta acqua. Il “cuore di mamma” mi ha fatto sfogare ugualmente con un bel pianto liberatorio: cosa volete che vi dica? io sono così, troppo apprensiva ed emotiva ma … si tratta della mia bambina!

Deve continuare a mangiare leggero ed evitare qualche alimento per prepararsi ai test di intolleranza che faremo finita la scuola. Così ho deciso di preparare un piatto che a lei piace moltissimo, perfetto tutto l’anno perché è buonissimo anche tiepido: delle polpettine di carne di tacchino in umido con carotine baby (trovate fresche per caso in un negozietto di ortofrutta) e profumate da erba cipollina. Semplice, leggero e gustoso, permette la scarpetta con una bella fetta di pane croccante e riempie il pancino senza appesantire: Serena e Greta ieri sera per cena le hanno “sbaffate” tutte!

20140505_200315

Ingredienti per 4 persone:

500gr di macinata di tacchino (la trovate ormai anche nei banchi frigo dei supermercati)
2 bicchieri di latte di riso
2 fette di pane integrale
10 carotine baby
1 cipollina bianca
1 bicchiere di brodo vegetale (fatto solo con carote, patate e sedano)
olio evo
sale integrale q.b.
erba cipollina

Mettete il pane in ammollo nel latte (1 bicchiere) e una volta pronto, strizzatelo bene e lavoratelo con la macinata di carne, aggiustate di sale e create le polpettine. Mettete su un vassoio e riponete in frigorifero per 10 minuti.
Pulite, tagliate a pezzetti le carotine e affettate la cipollina. In un tegame con due cucchiai di olio fate soffriggere la cipollina con le carote, aggiungete un bicchiere di latte e lasciate cuocere per 10 minuti.
Unite le polpettine, coprite con il brodo e portate a cottura, circa per 20 minuti.

20140505_195422
Aggiungete l’erba cipollina tritata e fate insaporire il tutto.

20140505_195637

Servite le polpettine sia calde sia tiepide (Serena e Greta le preferiscono) con il loro sughino di carote!

20140505_200257

Ancora una volta la semplicità in tavola!

Minestra di Carote: leggere come Farfalline

Siamo a Maggio eppure ieri sembrava di essere a Novembre, ancora tanta pioggia e vento freddo. Così per cena ho preparato delle Farfalline di Kamut (il formato di pasta che più piace alla ciurma) con dolci carote e tanti buoni aromi, una calda minestrina che ci ha riscaldato il pancino e ha colorato la tavola. Serena e Greta adorano questi piattini leggeri e molto gustosi, ne hanno mangiati due bei piattoni a testa e io sono sempre super felice di vedere, le mie due principesse, mangiare così volentieri questi piatti semplici e tanto, tanto salutari!

Ingredienti per 4 persone:

300gr di farfalline di kamut
6 carote
1 patata media
1 rametto di rosmarino
2 foglie di salvia
1 rametto di timo
1 cucchiaino di maggiorana secca
brodo vegetale
olio evo
sale q.b.

Pulite le carote e la patata, tagliatele a cubetti, tritate finemente tutte le erbe aromatiche e mettete il tutto a cuocere in un tegame con il brodo vegetale. Quando le verdure sono morbide, immergete il frullatore nel tegame e frullate leggermente tutto (devono rimanere dei pezzetti di carota). Aggiustate di sale, aggiungete altro brodo e versate le farfalline che dovranno cuocere circa 5/6 minuti.

20140502_191514

Spegnete il fuoco e aggiungete tre cucchiai di olio a crudo. Servite in tavola e a piacere spolverizzate con del formaggio grattugiato. Noi abbiamo gustato questa cremosa minestra semplicemente così: che Bontà!

20140502_191538

Torta Soffice di Carote

Per un giorno di festa ci vuole una bella torta. Quella che ho deciso di preparare ieri sera, per averla pronta stamattina per la colazione, è una torta leggera senza latte e senza burro, ricca di vitamine, una delle preferite di Greta e perfetta per questo periodo di “dieta” di Serena: Torta soffice di carote, semplice, con pochi ingredienti, tutta Salute! Buon 1 Maggio a tutti!

Ingredienti:

250 gr di farina 00
160 gr di carote (circa due medie)
150 gr di zucchero di canna
2 uova a temperatura ambiente
60 gr di succo di mela
30 gr di olio di semi
1 bustina di lievito per dolci vanigliato
Un pizzico di sale

Il procedimento è molto semplice e veloce. Dopo aver pelato e lavato le carote, triturarle in un mixer insieme allo zucchero, le uova e un pizzico di sale.

20140430_163141

Unire il succo di mela, l’olio e la farina, setacciata insieme al lievito. Far amalgamare il tutto per qualche altro secondo, spegnere il mixer e versare nella teglia foderata di carta forno.

20140430_164345
Infornate a forno preriscaldato a 180° per 30 minuti circa o fino a quando sarà ben dorata e lievitata. Spegnere e lasciarla raffreddare qualche minuto (Brontolo è arrabbiato … non può ancora assaggiarla).

20140430_171542

Sformarla e farla raffreddare su una graticola.

20140430_175537

Ora è pronta per essere decorata… io ho semplicemente spolverizzato con zucchero a velo! Una torta leggera, ottima come merenda e perfetta per la colazione!

20140430_175603