Archivi categoria: Vegetariano/vegano

Torta salata con Carciofi, Zucca e pomodorini secchi senza glutine … regala il tuo tempo

LA RAGAZZA CHE REGALAVA IL TEMPO
da Storie del Tic-Tac di Marcello Argilli
1988
non-ho-tempo“Chi ha bisogno di un’ora? Gliela regalo…
Lo diceva camminando per la strada, come un ambulante che offra mazzetti di fiori e accendini.
naturalmente nessuno le badava, pensavano che scherzasse o fosse un po’ matta.
Solo una donna le si avvicinò: stava andando all’ospedale dal vecchio padre moribondo e per
questo le prestò ascolto.
– Davvero puoi darmela? – chiese.
– Certo, – disse la ragazza, e gliela diede.
La donna corse a portarla al padre, che potè così vivere un’ora in più.
Quando la cosa si riseppe, la voce che una ragazza regalava il tempo si sparse in un baleno. La
casetta dove abitava fu assediata, la gente non bussava alla porta, ma anche ai vetri delle finestre.
– A me! … A me! – gridavano.
– Regalami un mese, te lo pago a peso d’oro! …
– Dammi una settimana!… – Un giorno solo!
Lei accontentava tutti, e senza farsi pagare.
Una madre le chiese un mese per la sua bambina gravemente ammalata e lo ebbe.
Un’altra, sofferente di cuore, aveva un unico figlio emigrato in Australia.
– Posso morire da un momento all’altro, disse, – e lui ha bisogno di tempo per mettere da
parte i soldi per venire a trovarmi. Posso non rivederlo più, capisci?
La ragazza le regalò un anno.
Regalava ore, mesi, anni, ed erano pezzetti della sua vita che dava via.
Quando le chiedevano: – Perchè lo fai? – non sapeva rispondere.
Qualcuno diceva addirittura: – Non lo farà perchè non ama vivere?
tempo1Invece chi è generoso non sa spiegare perchè lo è, o forse lei si vergognava di dire che, essendo molto povera, non aveva nient’altro da regalare.
Si penserà che a furia di dar via pezzetti della sua vita morì giovane. Invece no: chi regala il suo  tempo agli altri, non lo perde, lo guadagna: gliene ricresce tanto.”

Il tempo non è mai sprecato… è importante, sia quello dedicato a se stessi che agli altri…. specialmente ai bambini!

Con questo bel pensiero oggi voglio entrare nella mia cucina e preparare un piatto veloce e semplice, UNA TORTA SALATA, molto amata da tutti e farcita con dei buonissimi CARCIOFI, dei POMODORINI SECCHI sott’olio e l’ ultimo pezzo di ZUCCA ancora buona di fine stagione, il tutto ricoperto da una spolverata di gomasio! Per noi pasta sfoglia senza glutine!  Un piatto saporitissimo, leggero, vegetariano e completo, perfetto quando si ha poco tempo ma si vuole sfruttarlo al meglio portando in tavola qualcosa di BUONO! Prima di lasciarvi la ricetta due parole veloci sul GOMASIO: non è altro che un preparato naturale di origine nipponica, costituito da semi di sesamo (goma, in giapponese) tostato e sale (shio). Può essere utilizzato come condimento, per insaporire insalate, carne, pesce e verdure, ma ha anche specifiche funzioni curative, che gli derivano dal sesamo. I semi di questa pianta, infatti, sono particolarmente nutrienti, ricchi di vitamine e sali minerali. Inoltre, essi hanno benefiche proprietà antiossidanti e naturalmente privo di glutine.

Vi lascio la ricetta … torno al comando, la ciurma mi aspetta!

Ingredienti:
1 rotolo di pasta sfoglia senza glutine
4 carciofi
200gr di zucca già pulita e lessata
100gr di pomodorini secchi sott’olio
olio evo q.b.
sale e pepe q.b.
brodo vegetale q.b.
1 rametto di timo
gomasio q.b.

Per prima cosa pulite i carciofi. Il carciofo appena tagliato tende a scurire a contatto con l’aria, poiché si ossida molto velocemente, per questo è necessario tuffarli appena puliti in acqua acidulata con limone. Per pulire i carciofi utilizzate sempre un paio di guanti, altrimenti le mani diventeranno nere, ed eliminate inizialmente le foglie dure più esterne, fino ad arrivare al cuore tenero e chiaro. (non buttata le foglie dure, sono perfette per una tisana al carciofo). Tagliate sia le punte del carciofo a circa metà altezza che il gambo, da conservare a parte. Dividete il carciofo a metà e rimuovete la peluria interna utilizzando un coltello a punta arrotondata.20170108_124855 AffettaTe il carciofo e il gambo e mettete tutto nella ciotola con il limone. Nel frattempo pulite la zucca, tagliatela a pezzetti piccoli e fatela cuocere in una larga padella con un cucchiaio di olio e del timo. Aggiungete i carciofi con i gambi e i pomodorini secchi a pezzetti ben scolati dall’olio. Mescolate tutto insieme , aggiungete un pochino di brodo e portate a cottura aggiustando di sale e pepe, senza esagerare con il sale visto che dopo aggiungeremo il gomasio. Fate raffreddare e una volta a temperatura ambiente farcite la sfoglia che avrete steso in una teglia con la sua carta da forno. Spolverate con il gomasio e infornate a 180° per 40 minuti circa.  Non vi resta che far raffreddare qualche minuto e poi gustarvi questa buonissima Torta molto rustica!

20170108_140038

20170108_140103

 

Verdure al Curry al Latte di Cocco con Riso Integrale alla Cannella e Pepe… un tuffo in India

Amiche mamme, eccoci di nuovamente con la Rubrica mensile “Bellissime Mamme”. Chiedo scusa a tutte voi per la mia assenza ma come ben sapete, tra lavoro e famiglia, il tempo ha disposizione è sempre meno. Oggi voglio portarvi con me in un paese unico e magico come L‘India. 9788871667300_0_0_259_80Per natale ho ricevuto un libro bellissimo ” La cucina Indiana Da madre in figlia” di Anjali Mendes: “Fiera della cultura tramandatale dalla madre e dalla nonna, Anjali Mendès ci fa scoprire l’arte raffinata della cucina indiana, attraverso duecentotrenta ricette. Dal Goa a Benares, passando per il Kerala e per il Kashmir, ci invita a intraprendere un viaggio nel cuore del ricco patrimonio gastronomico dell’India, grande punto di incontro fra musulmani e indù, fra vegetariani e amanti della carne di manzo e di maiale, fra montagne e città portuali, fra Oriente e Occidente.” Tantissime ricette da provare, tantissimi ingredienti speciali e tantissime spezie. La ricetta di oggi è una delle più conosciute al mondo, vegetariana, semplice e profumatissima... una delle mie preferite: VERDURE AL CURRY con latte di cocco accompagnata da Riso Integrale alla Cannella e Pepe. Una ricetta light, senza lattosio e senza glutine, adatta a tutti, con un profumo spettacolare. Un piatto completo, che vi riempirà e che vi farà sentire bene lasciandovi sazie ma allo stesso tempo leggere. E poi diciamolo…. se amate le spezie, questa ricetta è perfetta!!! Al mese prossimo!

Ingredienti per  1 persona:

60gr di riso integrale
1/2 stecca di cannella
1 patata
1/2 peperone rosso
1/2 peperone giallo
1/2 melanzana
1 cipollotto
200ml di latte di cocco
1 mestolo di brodo vegetale o acqua
2 cucchiai di curry
coriandolo q.b.
peperoncino q.b.
pepe q.b.
sale q.b.
oli evo q.b.

Tagliate le verdure a cubetti e affettate il peperoncino e il cipollotto. Fate dorare in una padella il cipollotto con il peperoncino in due cucchiai di olio per un paio di minuti, unite le altre verdure e aggiustate di sale. Fate cuocere per 5 minuti e poi aggiungete il latte di cocco e il brodo. Lasciate cuocere piano piano a fuoco bassissimo per circa 10/15 minuti fino a quando le verdure sono cotte. Unite il curry e il coriandolo tritato, mescolate il tutto, aggiustate di sale e lasciate riposare.
Nel frattempo lessate il riso integrale insieme alla stecca di cannella. Scolate il tutto e condite con una macinata di pepe fresco. Componete il piatto con il riso, le verdure e il loro sughetto che condirà il riso senza aggiungere olio o burro, mantenendo il piatto leggero!

20160908_190301

20160908_190412

Pasta al Teff con zucca, funghi e pinoli

Torna l’appuntamento del Venerdì con la Rubrica “L’Angolino del Papà”. Oggi un primo piatto eccezionale, con una pasta speciale, quella al Teff, senza glutine, condita con un sughetto di zucca, funghi, pinoli e una buona dose di peperoncino.
Il Teff fornisce soprattutto carboidrati complessi, è ricco di fibre calcio, potassio e ferro. La straordinaria proprietà risiede nel notevole contenuto di proteine e di ben otto di aminoacidi essenziali. Inoltre, visto che durante la macinazione è impossibile separare le varie parti della molitura, la farina che si ottiene, di colore giallo opaco, contiene tutto il seme in toto e dunque è per forza integrale. E’ un cereale facilmente digeribile e naturalmente privo di glutine e dunque è ottimo anche per tutti coloro che soffrono di celiachia.
Un primo piatto saporitissimo e profumato… mettiamoci ai fornelli!

Ingredienti:

320gr di pasta di Teff
200gr di zucca senza buccia
200gr di funghi misti
2 cucchiai di pinoli
rosmarino
oli evo q.b.
sale q.b.
peperoncino q.b.

Per prima cosa tagliate la zucca a pezzetti e fatela rosolare in una padella con un due cucchiai di olio, un rametto di rosmarino e aggiungete del brodo fino a quando inizia ad ammorbidirsi. A questo punto unite i funghi e fate cuocere il sughetto portando a cottura. Aggiungete sale e peperoncino e fate saltare il tutto, spegnete il fuoco e unite i pinoli precedentemente tostati.
Lessate la pasta, scolatela al dente e fatela saltare nella padella del sughetto di zucca e funghi.

20151126_120440

Ora non vi resta che portare in tavola e a piacere condire con una spolverata di pecorino!

20151126_120627

Orecchiette di grano arso con Ricotta, Pomodorini e Origano

Venerdì vuol dire “L’Angolino del Papà“: L’amore per la pasta in ogni sua versione da parte dell’eroe di casa è oramai noto a tutti. Durante il trasloco della suocera a casa nostra, abbiamo svuotato la sua dispensa e ho trovato un pacco di Orecchiette di Grano Arso ( vi ricordate la mia focaccia preparata con questo magnifico cereale?!) che avevano regalato a mio suocero nel classico pacco natalizio. Proprio l’altro giorno ho pensato di portarli in tavola e condire questa particolare pasta Pugliese con un sughetto di pomodorini Datterini Cirio (che gentilmente mi ha omaggiato di alcuni suoi prodotti e che aderisce al Progetto Fedagri di Qui da Noi), della freschissima ricotta di capra, della buonissima ricotta salata e tanto origano siciliano. Un sughetto alla pizzaiola, dai sapori che ricordano la lontana estate, leggero e perfetto con il gusto di questa particolare pasta. Io non potevo resistere e ho ceduto alla tentazione di assaggiare, alla faccia della mia intolleranza al glutine: troppo buone!!! Come sempre vi dico che intolleranza o sensibilità al glutine e celiachia sono due cose ben distinte: nel mio caso ogni tanto posso concedermi piatti glutinosi a patto che siano di ottima qualità, preparati con materie prime eccellenti (se volete chiarimenti su questo tipo di problema andate a visitare il sito del Gluten Free Travel & Living: qui trovate tutto quello che può servirvi ). Mettiamoci ai fornelli!

Ingredienti per 4 persone:

400gr di orecchiette di grano arso
1 lattina di pomodorini Datterini Cirio
150gr di ricotta di capra
1 cucchiaio di origano
ricotta salata q.b.
olio evo q.b.
sale q.b.

20160718_121913

In un tegame con due cucchiai di olio evo versate i pomodorini, aggiungete sale e lasciate cuocere per una decina di minuti, così che si addensi la salsa. Spegnete il fuoco e aggiungete la ricotta di capra mescolando bene gli ingredienti. Unite l’origano e una grattugiata di ricotta salata. Lessate le orecchiette in abbondante acqua salata, scolatele e versatele nel tegame del sugo, fate insaporire il tutto e servite in tavola con un’altra grattugiata di ricotta salata.

20160718_124709

Buon appetito!

20160718_124721

Farinata con pomodorini secchi, porri e origano

Per il nostro appuntamento del Venerdì “L’Angolino del Papà” oggi prepariamo una buonissima Farinata di ceci arricchita da pomodorini secchi,  porri e tanto buon origano siciliano. Una ricetta semplice della nostra tradizione italiana e che io preparo regolarmente una volta alla settimana perché molto apprezzata dal nostro Papà di casa! Un piatto delizioso, molto saporito, senza glutine e senza lattosio, da portare in tavola in qualsiasi occasione, sia come aperitivo che come piatto unico, accompagnato magari da un buon contorno di verdure! Auguro a tutti voi un fantastico WEEK END lungo di Halloween … pronti per dolcetto o scherzetto? Vi ricordo che se volete qualche idea per questa festa qui trovate tante ricettine facili e spaventose!

Ingredienti:

150gr di farina di ceci
450 ml di acqua
2 cucchiai di olio extravergine
10gr di sale
pomodorini secchi q.b.
1 porro
origano q.b.

20160907_113019Pulite il porro, tagliatelo a rondelle e fatelo cuocere in padella 5 minuti con un cucchiaio di olio e un cucchiaio di acqua. In una ciotola unisci l’acqua e l’olio alla farina, mescolando bene. Accendi il forno a 200 °C, versa l’impasto dello spessore non superiore a 1 cm in una teglia ricoperta con carta da forno e leggermente unta, aggiungi il porro stufato, i pomodorini secchi, origano e sale sparso. Fate cuocere per 25 minuti circo fino a far dorare la superficie, e poi qualche minuto di grill per renderla ancora più croccante!

Servite caldissima!

20160907_121504

20160907_121531

Vi ricordo la mia Farinata con Camembert , quella con Spinaci e Pomodori e ancora la mia Piadina di farinata!

Cioccolatini di Nergi: in cucina con i bambini #mammanergissima

Ricettina semplice e veloce che ho preparato i giorni scorsi con la ciurma: dei Cioccolatini di Nergi ricoperti con granella di Pistacchio! Un bontà unica, uno tirava l’altro: le bimbe li hanno divorati e non solo loro!

Ingredienti:

1 confezione di nergi
cioccolato fondente senza glutine e senza lattosio
granella di pistacchi

Sciogliete il cioccolato a bagnomaria. Infilzate i nergi con degli stuzzicadenti e ricopriteli di cioccolato fondente. Successivamente passateli in un piattino con la granella di pistacchio. Lasciateli raffreddare in frigorifero per un’oretta e poi gusta questi buonissimi cioccolattini!

20160914_083521

Con questa ricetta partecipo a #MAMMANERGISSIMA

blog-nergi_madri

Tiramisù alla Crema di Yogurt con liquore alla Menta e Nergi

Un altro Venerdì insieme con la Rubrica “L’Angolino del Papà”. Oggi prepariamo un dolce che tutti adoriamo, Il Tiramisù, in una versione alla frutta più leggera e alcolica di quella classica:  una base di biscotti savoiardi senza glutine inzuppati in succo di kiwi e liquore alla menta, una crema di yogurt greco senza lattosio, del buon cioccolato senza glutine e senza lattosio  e naturalmente il nostro frutto della settimana, il NERGI che ormai conoscete bene.  Una preparazione semplice come quella del tiramisù classico per un risultato sorprendentemente buono, fresco e goloso! A Voi la ricetta e un augurio di un Sereno week end!

Ingredienti per 2 porzioni:

12 biscotti savoiardi senza glutine
250ml di crema di yogurt senza lattosio (io ho usato MEGVAL)
4 cucchiai di zucchero a velo senza glutine
1 bicchiere di succo di kiwi senza zuccheri
1 bicchierino di liquore alla menta fatto in casa
12 Nergi
cioccolato fondente senza glutine e senza lattosio (da grattugiare)

20160908_111646

In una ciotola unite il succo di kiwi al liquore alla menta; in un altra ciotola unite la crema di yogurt con lo zucchero a velo e mescolate bene. Ora procediamo alla composizione del dolce: inzuppate i biscotti nel succo al liquore e fate il fondo della vostra coppa (o della vostra teglia), versate qualche cucchiaio di crema allo yogurt, aggiungete i nergi tagliati a fettine e spolverate il tutto con una generosa grattugiata di cioccolato.

20160908_112219

Fate un altro strato sempre con savoiardi, crema, nergi e ancora tanto cioccolato grattugiato.

20160908_112728

Mettete in frigorifero per un paio di ore e poi gustate questo buonissimo Tiramisù!

20160908_112721

20160908_112712

blog-nergi_cucina