Archivi categoria: Premi

The Very Inspiring Blogger Award

In questi ultimi giorni ho ricevuto e accettato con grande gioia questo bellissimo premio,”The Very Inspiring Blogger Award”, da tre care amiche blogger: Franca, Viola, Kami , andate a curiosare nei loro blog, rimarrete affascinate e come me, non potrete che seguirle!

Le regole del Premio sono :

– Elencare le regole e postare il logo dell’award
– Condividere 7 fatti su di te
– Nominare altri 15 blog e lasciargli un commento per farglielo sapere
Optional: mostrare il logo del premio sul tuo blog e seguire il/la blogger che ti ha nominato

Qualcosa su di me che ancora non sapete..

1. adoro andare al cinema (anche a vedere i cartoni animati con le mie bimbe)
2. potrei mangiare ciliegie in continuazione senza mai fermarmi
3. il mio fiore preferito: la margherita!
4. sono allergica ai profumi
5. gli orecchini: ne ho di ogni genere, gli ultimi a forma di lecca lecca mi fanno impazzire!!
6. Ho la mania per i cappelli, da quelli di lana, a quelli da baseball … scatole e scatole piene!
7. l’esteta, senza dubbio la mia stagione preferita!

Ora dovrei nominare altri 15 blogger ma preferisco condividere con tutti questo premio, senza fare distinzione. I blog che seguo, li seguo tutti indistintamente perché mi piacciono e ognuno di loro mi trasmette qualcosa: con alcuni condivido pensieri sulle mie passioni, con altri scambio opinioni di ogni genere. A tutti voi questo PREMIO!
Manu

Torta Seeed senza glutine (grano saraceno)

Magie vegan di Chicca e non solo...

OLYMPUS DIGITAL CAMERASemplicemente fantastica questa torta senza glutine di grano saraceno fatta con la fantastica farina di grano saraceno di Lu e le sue bacche di goji, per chi non conoscesse queste bacche leggete QUA! Devo ringraziare anche un altra persona, lo spunto per questa torta  mi è venuto guardando la ricetta di una mia nuova lettrice Manu  grazie ;-).
Farina di grano saraceno adatta al gruppo 0 e A, per le bacche di goji leggete QUA.
E’ la prima volta che utilizzo le bacche di goji per fare un dolce e il risultato mi è piaciuto veramente molto, non ho esagerato con lo zucchero di canna, che naturalmente potete sostituire con il dolcificante che preferite, non utilizzate zucchero bianco però 😉
Che dire di questa farina di grano saraceno macinata finissima: non sembra nemmeno saraceno, il sapore è davvero molto delicato, a volte capita che il sapore del grano…

View original post 241 altre parole

Insalata di Kamut con Carote e Asparagi: quanto sono buoni i cereali

Portare a tavola alimenti sempre diversi e sani, sperimentare ricette che possano piacere alla ciurma è uno dei miei grandi obiettivi. La pasta ormai si mangia quasi esclusivamente integrale, riso di vario tipo, orzo e farro sono presenti in dispensa e sulla tavola e ben apprezzati dalle bambine. Così come le farine, specialmente quella di kamut che piace molto negli impasti sia dolci che salati. Oggi il Kamut arriva sulla tavola nella sua forma originaria, da chicco di grano, in una buonissima insalata con carote e asparagi.
Prima di presentarvi la ricetta vorrei fare una precisazione per chi ancora non lo sa: Kamut è il marchio americano con cui è registrato questo tipo di grano che appartiene alla sottospecie botanica Triticum turgidum ssp. Turanicum e altrimenti denominato come grano Khorasan. E’ un grano a tutti gli effetti, contiene glutine, quindi non adatto a chi ne è intollerante. E’ un grano resistente alle avversità e non richiede il ricorso a pesticidi per ottenere ricchi raccolti, si presta benissimo ad agricolture biologiche ed è molto digeribile in quanto non è stato mai sottoposto a ibridazioni industriali, che ne avrebbero mantenute intatte le caratteristiche nutrizionali originarie.
Anche in alcune regioni Italiane come Abruzzo, Basilicata e Campania si coltiva questo grano, denominato grano saragolla, un grano che non richiede di essere trasportato per migliaia di chilometri per giungere sulle nostre tavole. Comprate prodotti BIO ITALIANI!
Ora non vi annoio più e vi presento questa ricetta, lunga nella preparazione, ma che vi darà grandi soddisfazioni in tavola!

Ingredienti per 4 persone:

250gr di kamut Bio italiano
3 carote
8 asparagi
3 cucchiai di concentrato di pomodoro
1 cucchiaino di curcuma
1 bicchiere di brodo vegetale o acqua
menta fresca
olio evo
sale q.b.

Il kamut è un grano che necessita di circa 7-8 ore di ammollo e 60minuti di cottura, quindi organizzatevi a tempo.
Lessate il kamut in acqua bollente salata per almeno un’ora. Preparate il condimento: tagliate le carote e gli asparagi, lavati e puliti, a cubetti abbastanza piccoli e uniformi, lasciando intere le punte degli asparagi.

20140519_110302

In una padella con due cucchiai di olio mettete le verdure e fate insaporire per qualche minuto, aggiustate di sale e poi unite il concentrato di pomodoro che avrete sciolto prima con il brodo. Aggiungete la curcuma e mescolate bene tutto. Fate cuocere per 15 minuti a fuoco medio, controllando che il sugo non rimanga troppo brodoso.

20140519_111234 20140519_112636

Una volta che il kamut è cotto versatelo nella padella del sugo e fate insaporire.

20140519_172611

Riversate in una zuppiera, aggiungete una generosa quantità di menta tritata e mettete in frigorifero. Lasciate a temperatura ambiente almeno 20 minuti prima di servirla a tavola, decorando con altra menta fresca.

20140519_173418

Serena ha aggiunto anche del pecorino grattugiato (è nel periodo niente lattosio per via della presunta intolleranza, quindi la voglia di formaggio è triplicata), noi invece l’abbiamo gustata così nella sua freschezza e semplicità! Ottima anche per un picnic al posto della classica insalata di riso!

20140519_173402

Book Nomination

Felicissima di aver ricevuto questa bellissima Nomination: amo i libri e tutto ciò che riguarda il loro mondo! Devo ringraziare la dolcissima Monica del blog il mondo rovesciato entrate nel suo “mondo rovesciato fatto di sogni ad occhi aperti, fiabe fate folletti e bamboline dal naso a patata”… con lei non potete non sognare!
La “Book nomination” funziona così: devo scegliere e scrivere una frase del mio libro preferito. Difficilissimo … ho tanti libri nello “scaffale privilegiati”. Così ho pensato di scegliere quello che mi ha lasciato un segno, un insegnamento, che spesso riprendo tra le mani per leggere piccole parti che ho sottolineato. Paulo Coelho è uno dei miei scrittori e poeti preferiti ma… i libri sono due : “Il Cammino di Santiago” un libro meraviglioso seguito da “Aleph” un libro da vivere.

Cammino2--218x341 CoelhoALEPH

Nel primo romanzo si racconta del viaggio di Paulo lungo il sentiero dei pellegrini che conduce a Santiago di Compostela, in Spagna, in compagnia della sua guida spirituale, Petrus. Paulo affronta una serie di prove ed esercizi, incontra figure che mettono a repentaglio la sua determinazione e la sua fede, schiva insidiosi pericoli e minacciose tentazioni, per ritrovare la spada che gli permetterà di diventare un Maestro Ram…

Quando si va verso un obiettivo, è molto importante prestare attenzione al Cammino. È il Cammino che ci insegna sempre la maniera migliore di arrivare, e ci arricchisce mentre lo percorriamo. Lo Straordinario risiede nel Cammino delle Persone Comuni.”

Nel secondo Paulo intraprende un viaggio che lo condurrà attraverso l’Africa, l’Europa e l’Asia lungo il percorso della Transiberiana, un viaggio che gli riporterà energia e passione. Incontrerà Hilal ei nsieme inizieranno un viaggio mistico nel tempo e nello spazio che li porterà più vicino all’amore, al perdono e al coraggio di superare tutti gli ostacoli che la vita, inevitabilmente, ci presenta.
Come di Coelho ” un libro che ci fa riflettere sul significato del nostro viaggio personale. Siamo davvero quello che vogliamo essere, facciamo davvero quello che vogliamo fare?”.

Alla fine ne ho scelti due … sono sempre la solita!

Ora dovrei nominare altri blog … ma, come hanno fatto altri miei “Colleghi” blogger lascio questa Book nomination nelle mani di tutti … raccontateci il “vostro mondo” dei libri e così anche un po’ di voi!

20140520_094255

 

 

Lovely Blog Award

LA ROSA DELL’AMICIZIA
“LOVELY BLOG AWARD “
Proprio ieri ho ricevuto questo bellissimo premio: La ROSA DELL’AMICIZIA! Un piacere immenso specialmente perché chi me lo ha donato è una persona speciale, con la quale condivido “virtualmente” passioni e idee: La mia amica Simi del blog a casa di simi  Fate un giro da lei … scoprirete quanto è brava!
♡ “Lovely Blog” Award ♡

Il premio funziona così:

Condizioni del premio: niente condizioni ….
ma se vi va rispondete alle domande dove si racconta qualcosa di voi. Indicate dieci persone che hanno diritto al premio e siate sicuri di far loro sapere che sono stati contrassegnati.

ORA RISPONDO ALLE DOMANDE

1 – Come è cambiata la tua vita con il blog? Senza dubbio in positivo: un modo per essere parte di questo mondo senza vincoli e barriere, un modo per farsi conoscere veramente per quello che si è, passioni e idee!
2 – Descriviti con un solo aggettivo: coraggiosa
3 – Quale stato d’animo ti rappresenta meglio? Sensibilità senza ombra di dubbio
4 – Trovate più seducente l’intelligenza o l’attrazione fisica? Senza l’intelligenza una persona perde anche il suo fascino esteriore.
5 – Il vostro motto è “Sorridi, hai in mano il tuo futuro”
6 – Quanti libri leggi in un anno? Da quando è arrivata Greta leggo decisamente meno… comunque in media 1 al mese.
7 – Un difetto/pregio su di te: sono troppo rispettosa nei confronti degli altri (me lo dice sempre mio marito), un grande pregio ma spesso un grande difetto perché chi ci rimane male alla fine sono sempre e solo io!
8 – Musica/strumento preferito? Tutta la musica in generale, basta che trasmetta gioia! Strumento preferito senza dubbio la batteria, da piccola avrei tanto voluto imparare a suonarla.
9 – Puoi dire la città dove abiti? [solo se ti va] vivo a Somaglia in provincia di Lodi, un paesino in mezzo alla campagna a pochi passi da due grandi Città come Milano (la mia città natale) e Piacenza.
10 – L’amicizia “virtuale” [per te]: penso proprio che esista e forse alcune volte è molto più sincera di quella reale, perché senza problemi ci si dice REALMENTE quello che si pensa.
11 – Quanto trovi stupido/carino queste piccole attenzioni, come un pensiero Award? Assolutamente carino!! Un modo simpatico per conoscersi e per farsi conoscere!
12 – Credi nella magia? {non rispondere solo sì o no, motiva la tua risposta}Secondo voi? CERTO!! La vita stessa è una magia pura e semplice, come dice la mia presentazione del blog, io vivo di sogni e magia, anche con i piedi per terra.

Ecco le mie nomination:

la cuocherellona

My Life

Fornelli di salvataggio

Trucco senza inganno

Profumo di broccoli

imma cucina

Patrizia Photo

Silvia Rigobello

Marilena in the Kitchen

L’angolino di Ale

Premio Dardos

premio-dardos-a-cuaderno-en-piel-dr-lauzurica-dermatc3b3logo-www-lauzurica-wordpress-com21

Oggi ho ricevuto con immenso piacere questo premio inaspettato. Si tratta di un premio che riconosce i valori personali etico, culturali e letterali trasmessi attraverso la scrittura. Ne sono onorata, un segno di grande amicizia e stima che mi ha dato la mia amica blogger Simi e che contraccambio con infinito piacere. Come me anche lei è una mamma che ha deciso di dedicarsi alla sua famiglia e ai suoi bimbi, fate un salto nel suo blog, scoprirete quanto è brava acasadisimi!

Anche questo premio ha delle regole come gli altri:

1) mettere il logo del premio
2) ringraziare il blog che ce lo ha donato
3) nominare altri 15 blog

E’ il momento di nominare altri blog, quelli che nel loro esssere mi lasciano sempre qualcosa! Alcuni li ho da poco scoperti, altri li seguo dall’inizio delle mia avventura con immenso piacere!
Ecco i nominati:

liberamentesemplice

My Life

panelibrietnuvole

patriziaphoto

le parole della musica

coccolatime

Un’emozione per sempre

storie di ritratti

il mio giornale di bordo

l’angolino di ale

profumo di donna

racconti di cucina

sherazade2011

rosso in cucina

Valentina Ligabue-Dietista

Un abbraccio a tutti

Manu

Liebster Award

liebster-blog-award

Un altro premio …. Il Liebster Award! Sono felicissima e ringrazio con tutto il cuore Enrica del blog coccolatime.

Le regole per ricevere il premio sono:

Inserire il logo dell’Award sul front del post
Riportare il nome del blog che ti ha nominato all’inizio del post
Indicare 7 cose su noi stessi
Nominare altri 15 blog
Notificare  loro la nomination

I primi due punti sono stati adempiuti quindi ecco ancora qualche notizia su di me:

1.  Sono metà lombarda, da parte di mamma, e metà Siciliana, da parte di papà.

2.  Il mio abbigliamento preferito: sportivo, tuta e scarpe da ginnastica.

3. Amo i colori ma alla fine vado sempre sul bianco.

4. Mi piace tutto ciò che riguarda l’estetica  e il trucco ma alla fine opto sempre per qualcosa di molto naturale: bb, blush e mascara.

5. La mia giornata deve essere sempre accompagnata dalla musica: radio accesa tutto il giorno.

6. Adoro leggere: libri, riviste, giornali … ho sete di cultura.

7. Scrivere e cucinare: il mio essere IO.

Ecco le mie nomine:

My Life
Trucco senza inganno
Un’estetista tra i mulini
Ines’ blog
la Cuocherellona
profumo di broccoli
marilenainthekitchen
Son nata paperoga
Briciole in cucina
Love for interiors
lapappapronta
Le parole della musica
sallychef
La zucchina furba
via delle rose

Un grazie ancora ad Enrica e una magica giornata a tutti!

Manu