Torta all’Uva … C’Era una Volta “LA VOLPE E L’UVA”

Settembre è il mese dell‘Uva, così, per la Rubrica “C’Era una Volta…” abbiamo deciso di raccontarvi la Favola di “LA VOLPE E L’UVA”. Questa bella favola è una di quelle presenti nel primo libro di Fiabe che mamma e papà mi hanno regalato e che oggi ho passato in mano alla mia sorellina Greta. La versione è quella di Jean de la Fontaine… C’Era una volta…

“Tempi magri per la signora volpe! Erano ormai due giorni che non trovava niente da mettere sotto i denti, ed ora la fame si faceva proprio sentire! Gira di qua e gira di là, alla volpe venne un’idea: “Andiamo a vedere a che punto è l’uva. Da queste parti ci deve essere una grande vigna”. Il fiuto della volpe non si ingannava; a pochi passi di lì infatti un’immensa vigna mostrava grappoli d’uva bruni e succosi. “Evviva!” esclamò la volpe felice “Qui c’è di che riempirsi la pancia!” E spiccò un balzo cercando di afferrare un grappolo d’uva dai chicchi grossissimi. Ma niente da fare. Quell’uva sembrava proprio a prova di ladro. “Uff! Com’è alta” si lamentò la volpe. “Ma io, di fronte a un’uva così bella, non mi arrendo!” E così prese la rincorsa e fece un altro salto… poi ne fece un altro e poi un altro ancora … niente! Ormai stanca e più affamata che mai, alzò lo sguardo verso la pergola e vide un gatto che stava schiacciando un pisolino. Santo cielo, per fortuna non si era acconto di niente, altrimenti che figuraccia! La volpe, allora, si decise a malincuore a fare dietro-front, esclamando: “Che brutta uva, quest’anno! E’ così acerba che è immangiabile!” Eh, sì! Anche le volpi hanno una dignità da salvare!”

Carina vero? A me piace molto e fin da piccola mi ha fatto capire che sentirsi troppo pieni e sicuri di se, o boriosi come dice mamma, non è bello! Essere umili è la cosa migliore e ci fa vivere sicuramente meglio! Ora andiamo in cambusa dal capitano mamma che ci ha preparato una Torta fantastica con tanta uva, leggera e soffice, che abbiamo divorato per merenda in questi giorni! Vi aspetto ad Ottobre ciao SERENA!
Eccoci qui, come diceva Sere, oggi un DOLCE, una TORTA senza glutine, senza lattosio, senza uova e senza burro, con tanta UVA BIANCA E NERA. Un dolce leggero, adatto a tutti, perfetto per la colazione e la merenda dei nostri bambini, una torta senza grassi… dopo i pasticci delle vacanze ci vuole proprio un dolce così!

Ingredienti:

100gr di farina di quinoa*
200gr di farina di riso*
1 bustina di lievito*
120gr di zucchero di canna integrale
6 cucchiai di olio di riso
300gr di uva mista
180ml di succo d’uva*
zucchero a velo*
* alimenti certificati senza glutine

20160907_103656

In una ciotola unire il succo d’uva, l’olio e lo zucchero e miscelare insieme. Aggiungere poi la farina e il lievito precedentemente setacciati. Mescolare bene il tutto e versare in uno stampo a cerniera precedentemente rivestito di carta forno. Pulire gli acini dell’uva e togliere i semini interni. Disporre gli acini sull’impasto. Infornare in forno preriscaldato a 180° per 40 minuti circa, facendo la prova stecchino.
Far raffreddare bene prima di togliere dallo stampo. Spolverare con zucchero a velo a piacere e servire!

20160907_123035

20160907_123022

17 pensieri su “Torta all’Uva … C’Era una Volta “LA VOLPE E L’UVA”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...