Mini Strudel alle Pesche, More di Gelso e bacche di Goji: lontano dalla tempesta

In questi ultimi mesi come ben sapete, tante cose sono cambiate a bordo: la ciurma si è allargata e un nuovo membro è entrato in famiglia, la nonna! Gli equilibri familiari, dopo un periodo di duro rodaggio, si sono finalmente ristabiliti e con il timone stretto tra le mani, la nave ha ricominciato a navigare in acque meno tormentate. Siamo alla ricerca di un mare più calmo e di allontanarci più possibile dalla tempesta che ci ha travolto, ritrovando serenità e pace. Non posso negare di averne risentito più di tutti, sia fisicamente che mentalmente. Per ritrovare pace fuori e dentro ho dovuto obbligatoriamente trascurare qualcosa e qualcuno e questo non è stato facile.  Ma ci sono momenti delle vita dove, per il bene proprio e dei propri cari, bisogna fare delle scelte, che piacciono oppure no… e io ho scelto nuovamente loro, la mia ciurma perché sono gli unici che possono farmi tornare il capitano di prima. Anche entrare qui, nel mio piccolo spazio che amo tanto, dove condivido con voi le mie passioni era  diventato pesante, quasi un obbligo. QUESTO NON  MI PIACE, perché io qui voglio solo trovare serenità : non voglio fama, non voglio gelosie, nessuna gara e nessuna competizione… non è la mia vita, la mia vita è fuori di qui! Non pensate che io voglia chiudere il blog, io amo questo mio spazio, ma di certo vivrò tutto in maniera diversa, come il ritrovare il mio amore per la cucina che in questi ultimi tempi era diventato quasi un peso il mettermi ai fornelli. Insomma…il capitano, ora che la ciurma è di nuovo imbarcata e segue correnti calde e tranquille, deve ritrovare se stessa! Già settimana scorsa vi avevo postato una ricetta mia, un dolcetto semplice e sano, veloce e  leggero: le tortine con le pesche appena raccolte. Si, quella sono io, quella è la mia cucina, come la ricetta di oggi: dei mini strudel alle Pesche, more di Gelso e bacche di Goji che in questo ultimo periodo io e Greta abbiamo preparato spesso e che piacciono tanto alla nonna. Un dolcetto velocissimo, gustoso, con frutta di stagione e facilissimo! Naturalmente è la mia versione senza glutine, ma basta cambiare sfoglia!  Sentivo il bisogno di condividere con voi questo mio particolare momento e ringrazio tanti di voi che mi sono stati accanto nonostante ci conoscessimo solo virtualmente: il mondo non è poi così brutto!  Un abbraccio di gruppo a tutti voi dalla ciurma!

Ingredienti:

1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare (io senza glutine Schar)
2 Pesche noci
2 cucchiai di bacche di Goji
3 cucchiai di more di Gelso
1 cucchiaio di zucchero di canna integrale
1/2 bicchiere di Vin Santo
menta fresca
1 uovo

20160606_203255

20160606_195621Pulite le pesche, sbucciatele, tagliatele a pezzetti e mettetele in una padella con le bacche di goji, le more di Gelso e lo zucchero. Fate caramellare per qualche minuto, unite il vin santo, fate evaporare e assorbire il liquido, aggiungete la menta e poi spegnete. Fate raffreddare.20160606_195803 Srotolate la pasta sfoglia, dividetela in quattro rettangoli e farcite ognuno con il ripieno. Chiudete ogni rettangolo a modo strudel, sigillate bene (altrimenti vi si apriranno come è successo a noi) bucherellate la superfice e praticate dei leggeri taglietti (Greta ha un po’ esagerato, ma la perfezione non fa parte della mia cucina). 20160606_200413 Sbattete l’uovo e spennellate bene tutta la superficie. Infornate a 180° per 10/15 minuti circa. Sfornate, fate raffreddare e gustate! Ottimi tiepidi ma anche freddi, specialmente se li accompagnate da un buon thè freddo!

20160606_203201

20160606_203349

20160606_203416

13 pensieri su “Mini Strudel alle Pesche, More di Gelso e bacche di Goji: lontano dalla tempesta

  1. Grembiule da cucina

    Complimenti Manu, per la pacatezza e la forza con cui riesci ad affrontare le avversità e i momenti più delicati. Ogni cosa che scrivi è piena di amore per le tue figlie e la tua famiglia.
    Una nota di dolcezza in più, questi strudelini!

    Rispondi
  2. Affy

    La quiete dopo la tempesta!
    Ritrovare il Capitano di sempre mi fa immenso piacere, dopo ogni buriana torna la calma e la giusta serenità … ed io questo lo avverto anche attraverso questi mini strudel che trasmettono gioia per il colore, la forma, il sapore. Hanno un ripieno fantastico ben amalgamato, gustoso! Le bimbe sono state fondamentali per il buon esito del risultato finale. La Nonna spero abbia trovato il suo spazio e che stia bene a bordo della nave!
    Un abbraccio bella ciurma, la navigazione prosegue … ♥
    Affy

    Rispondi
  3. zia Consu

    Mi fa piacere che piano piano state ritrovando il vostro equilibrio. Immagino non sia stato facile ma dalle tue parole percepisco sempre questo senso di unione e famiglia che mi fa stare bene 🙂
    Golosissima proposta, complimenti ❤

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...