Maccheroni al sugo “Vedovo” di Montenero: 3 tappa… MOLISE

Il tour #girodeiprimi con Pasta di Canossa e La Melagrana Food  oggi ci porta in Molise, che dopo la Valle d’Aosta, è la più piccola regione italiana , caratterizzata da un territorio montuoso e una piccola fascia costiera che si affaccia sul mare Adriatico. CARTINA-MOLISE-TRADIZIONI ll Molise è una terra ricca di storia e tradizioni proprie, e per quanto la sua cucina sia indubbiamente influenzata dalla gastronomia delle regioni confinanti, vanta anche molte tipicità, ricette e preparazioni originali ed esclusive. Mentre nelle zone più interne della regione, caratterizzate da una vasta area montuosa, dominano pietanze a base di carne di maiale, salsicce paesane e soppressate – preparate secondo le antiche tradizioni gastronomiche – nel piccolo tratto di fascia costiera prevale, invece, una cucina più tipicamente marinara con piatti a base di zuppe di pesce, risotti e minestre. Il clima, dolce e mite, permette una straordinaria ricchezza nella produzione ortofrutticola: così tanti sono i centri della regione che possono vantare peperoni di ottimo sapore (tra cui quelli di Boiano), sedano e broccoli, finocchi e cannellini (detti ricini nella zona di Isernia), spinaci e cipolle. Tra la frutta, le pesche e le albicocche di Monteroduni, le mele limoncelle e le pere di Campobasso, i fichi, freschi e secchi, fondamentali nei dolci. Tra i prodotti tipici, oltre al celebrato olio evo, prodotto dop, al pane, tra cui quello realizzato con le patate, al miele, e ai tartufi, spiccano anche qui salumi e formaggi, come le mozzarelle, come quelle di bufala nella zona di Venafro, ricotte, anche di capra, caprini e pecorini, scamorze, scamorze affumicate, ma soprattutto caciocavalli, stracciate e butirri; accompagnati da prosciutti e prosciutti affumicati, come quello di Ferrazzano, ventricine, capocolli, soppressate, le tipiche salsicce sotto grasso e quelle col finocchietto, la pampanella, una pancetta cotta in forno con spezie, la Signora, di Conca Casale, un prodotto pregiato di carne suina e il lardo, utilizzato quotidianamente come condimento di ragù e di zuppe, per insaporire il pane abbrustolito e per ripieni e farciture, come nella classica “Braciola” molisana. Molto utilizzato era, anche, il “Lardo battuto”, ottenuto tritando la “curtella” di lardo mescolata a sale, acini di pepe, spicchi di aglio, aghi di rosmarino e qualche goccia di aceto. Il tutto amalgamato bene, con olio e, a volte, con un trito di foglie di alloro, era conservato, in barattoli, in luogo fresco. E’ proprio il lardo l’ingrediente di questo tipico e tradizionale sugo molisano di Montenero, detto “vedovo” perché privo di carne, che ha condito alla perfezione i MACCHERONI, formato di pasta a nostra disposizione per questa 3 tappa! I maccheroni sono una pasta che noi adoriamo, perché raccoglie ogni condimento alla perfezione. 20160615_182242 La Pasta di Canossa, trafilata a bronzo è una pasta eccezionale, d’alto valore proteico, un perfetto equilibrio tra sapore e nutrimento.. insomma #labuonapasta! E chi adora la pasta in casa più di tutti? Il nostro papà! Ecco allora che questa straordinaria ricetta, vedrete, è il piatto per la Rubrica del Venerdì “L’angolino del Papà”. Non mi resta che lasciarVi ingredienti e ricetta e augurare a tutti un sereno Week end!

Ingredienti:

150gr di lardo
un dl di olio di oliva extravergine
1 spicchio di aglio
1 ciuffo di prezzemolo e di basilico
800gr di pomodori maturi
grani di pepe a piacere
sale q.b.
pecorino grattugiato q.b.

20160615_180324

Versate l’olio in un tegame e fatevi soffriggere dolcemente un bel battuto di lardo, aglio e prezzemolo. Aggiungete i pomodori, in precedenza lavati sfilettati e tagliati a pezzetti, ed il basilico. Insaporite di sale e di pepe macinato al momento e fate cuocere per il tempo necessario, tenendo presente che il sugo, a cottura ultimata, non dovrà essere troppo denso.

20160615_183756 20160615_191135

Lessate in maccheroni in abbondante acqua salata in ebollizione e conditeli con il sugo “vedovo” (della carne) ed una pioggia abbondante di pecorino.

20160615_191144

Ricetta semplice e … BUONISSIMA!

20160615_191224

Adoro questo Contest, mi sta dando la possibilità di scoprire la nostra bella ITALIA!

20160615_191309

Con questa ricetta partecipo al Contest #girodeiprimi indetto da La Melagrana – Food Creative Idea e Pasta di Canossa

13015204_10209140493170571_2249955182184067451_n

6 pensieri su “Maccheroni al sugo “Vedovo” di Montenero: 3 tappa… MOLISE

  1. saltandoinpadella

    Che bel blog. Sono proprio contenta che tu sia passata da me, così ci siamo conosciute. Ho imparato proprio tante cose, davvero divertente l’origine della parola “vedovo”. Non ci sarei mai arrivata

    Rispondi
  2. Pingback: #GIRODEIPRIMI, IL CONTEST DI PASTA DI CANOSSA - La Melagrana

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...