Focaccia con Pomodorini, Cipolla, Olive Siciliane e origano: …alla nonna

alla-nonna

Avere accanto i nonni durante la crescita è un dono e una gran fortuna per ogni bambino. Mio marito, che non ha mai conosciuto i suoi nonni, né materni né paterni, lo dice sempre ed io, che sono cresciuta con le mie nonne, lo so bene: nel mio cuore per sempre! Le mie bimbe sono fortunate, hanno conosciuto tutti e 4 i nonni, anche se quest’anno hanno affrontato il primo grande dolore di perderne uno.  Così la nonna rimasta sola è ancora più presente nella famiglia e accanto a loro. La nonna cuoca, la suocera, la mamma ottantenne: quella da riempire di coccole ora più che mai! La ricetta che vi lascio oggi è stata la nostra cena di Sabato sera, preparata proprio per lei, che aveva una gran voglia di qualcosa di sfizioso. Il Sabato sera per noi è PIZZA-FOCACCIA sul divano con un bel cartone Disney in tv, un bel vassoio di formaggi e affettati e qualche fetta di pizza e focaccia home made… che volere di più?! Come ben sapete sono un soggetto intollerante al glutine: questo non vuol dire che io non possa mangiare alimenti che lo contengono, ma devo sicuramente limitarli e quelli che arrivano sulla mia tavola devono essere prodotti con farine possibilmente integrali, non raffinate, macinate a pietra e di ottima qualità. Una volta alla settimana quindi, su ordine medico, reinserisco il glutine, ma lo faccio con la convinzione che quello che porto in tavola sia OTTIMO! Per la Focaccia che ho preparato con Greta (si, lei adora impastare) per la Nonna, ho utilizzato la MISCELA DI FARINA PER PIZZA DOLCEVITA , omaggiatami gentilmente da Dolcevita.

20160430_183132

Un mix di farina di grano tenero, estratti d’oliva e bucce d’uva rossa, farina di grano Khorasan e farro spelta, farina di lino e germe di grano. Ingredienti che sono fonti naturali di fibre solubili, polifenoli e omega 3 (acido Alfa Linonelico) con proprietà antiossidanti e di riduzione dell’innalzamento della glicemia post-prandiale (ideale come farina per diabetici). Il Risultato? Una Focaccia leggerissima e digeribile, a basso indice glicemico! Abbiamo scelto come condimento pomodorini ciliegia, le ultime olive siciliane in dispensa, origano di sicilia e  anelli di cipolla dorata, il tutto accompagnato da del buon Crudo di Parma Dop. Una cena PERFETTA e la ciurma soddisfatta al COMPLETO!

Ingredienti:

500gr di Miscela per Pizza Dolcevita
10gr di lievito di birra
270ml di acqua tiepida
1/2 cucchiaino di miele
1 cucchiaino di sale
2 cucchiai di olio evo
pomodorini q.b.
olive q.b.
1/2 cipolla d’orata
origano q.b.
olio evo q.b.
1 cucchiaio di sale grosso

Fate sciogliere il lievito nell’acqua insieme al miele. Versate la farina in una grande ciotola e unite piano piano il mix di acqua e lievito, iniziano ad impastare il tutto. Unite il sale e l’olio e continuate a lavorare l’impasto sino a quando non è ben liscio ed elastico. Fate una palla, coprite con un telo pulito e lasciate lievitare per almeno 4 ore. Trascorso il tempo, riprendete l’impasto, che avrà raddoppiato il suo volume e stendetelo in una teglia unta. Ricoprite nuovamente e lasciate lievitare ancora per 3 ore. Una volta pronto, mentre il forno raggiunge la temperatura di 220°, farcite la focaccia con pomodorini, anelli di cipolla, olive e origano. Cospargete la superficie di sale grosso e olio

20160424_173905

Infornate per 10 minuti sulla parte più bassa del forno e altri 10 a metà … la Focaccia è pronta! Non vi resta che disporre su un tagliere e servire questa buonissima Focaccia: croccante sulla base e soffice e leggera all’interno, gustosa e saporita, deliziosa nella sua semplicità e perfetta come accompagnamento ad ottimi affettati!

20160424_190156

20160424_190236

Con questa focaccia partecipo alla raccolta di Panissimo ideata da Sandra e Barbara questo mese ospitata da Consuelo

Panissimo

21 pensieri su “Focaccia con Pomodorini, Cipolla, Olive Siciliane e origano: …alla nonna

  1. ricettedacoinquiline

    Verissimo: avere i nonni da piccoli è una grandissima fortuna! Io me li ricordo più per le storie che mi raccontavano, la pasta fresca che la mia bisnonna preparava continuamente, i suoi ferri da lana mai fermi… Che bei ricordi! Una focaccia davvero commemorativa dei nonni 😀

    Rispondi
  2. non siamo food blogger

    Bellissima focaccia, complimenti! 🙂 I lievitati in generale sono una mia grande passione, mi piace tanto avere “le mani in pasta”, vedere l’impasto prendere forma, lievitare ed infine cuocere.Per quanto riguarda i nonni sono assolutamente d’accordo con te: io ho passato poco tempo con mia nonna (materna), ma è stato davvero tempo prezioso!

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...