Polpette di legumi e broccoli: “Ohana”

“Ohana significa famiglia. E famiglia vuol dire che nessuno viene abbandonato o dimenticato” (Lilo & Stitch)
La famiglia è un bene prezioso che oggi più che mai, in questa società piena di egoismo, odio e rancori, va difeso e trasmesso ai nostri figli. Noi siamo per loro un esempio, noi gli affidiamo il nostro bagaglio di conoscenze, da noi dipende tutto. Amore e rispetto sono le basi di una famiglia unita: un genitore che trasmette questi valori al proprio figlio, darà a lui la possibilità di capire il peso dato ai gesti e alle parole. Ieri la piccola Greta, mentre stavamo facendo un puzzle sul tappeto con Serena, è venuta fuori dal nulla e ha esclamato “Siamo proprio una bella famiglia mamma!”. Mi ha lasciato senza parole… ed è in questi momenti che capisci di aver fatto un buon lavoro, le rinuncia e i sacrifici fatti per amore portano amore!  Stamattina mi sono svegliata così, felice, serena e fiera di me, di noi, di quello che siamo ogni giorno… di quello che sono le mie bimbe e di quello che sono certa diventeranno. Tra un puzzle e l’altro naturalmente ci siamo messe ai fornelli: oramai la cena la preparo sempre affiancata da Greta, mentre Serena aspetta comodamente di fare l’assaggio! Ieri sera POLPETTE, senza carne ma utilizzando un mix di legumi. Vi avevo già proposto le polpette di fagioli, questa volta ai fagioli  ho aggiunto  lenticchie e ceci e, visto che avevo dei  broccoletti già lessati, ho pensato di aggiungerci anche questi: ragazzi miei che polpette, buonissime!!! Io avevo tempo e li ho cotte in forno, ma anche in padella verranno buone uguali, se non di più! Un piatto unico, senza glutine, senza lattosio, senza uova, sano, veloce, completo. Una polpettina tira l’altra, croccanti fuori e morbide dentro e l’aggiunta delle verdure fa si che rimangano di una soffice consistenza e umide al punto giusto!

Ingredienti:

200gr di fagioli cannellini lessati bio Alce nero
200gr di ceci lessati bio Alce Nero
100gr di lenticchie Alce nero già lessate.
150gr di brocolletto già lessato
basilico 5 foglie
farina di ceci q.b.
pangrattato senza glutine q.b.
sesamo q.b.
sale e pepe q.b.
olio evo q.b.

Le lenticchie sono uno dei piatti presenti settimanalmente in tavola: la ciurma le adora semplicemente come contorno al pomodoro, quindi per me è facile averle a disposizione già lessate. In alternativa potete prendere quelle già lessate pronte, come ho fatto io con ceci e fagioli, oppure se preferite usare legumi secchi basta lasciarli in ammollo 8 ore e poi lessarli. Una volta che avete tutti i legumi cotti, uniteli nel bicchiere del mixer insieme al broccoletto, a qualche foglia di basilico e frullate il tutto. Aggiustate di sale e pepe e aggiungete farina di ceci piano piano per asciugare leggermente il composto che deve rimanere comunque piuttosto morbido. Ungetevi le mani, prelevate un pochino di composto per volta e formate una polpettina tonda, passatela poi nel mix di pangrattato e sesamo e schiacciatela con il palmo della mano, modellando i bordi: dovete creare una sorta di “mini-hamburger”. Quando utilizzo il forno, preferisco appiattire un pochino le polpette per permettere una cottura più veloce, così che non si secchino troppo. Ma a voi la scelta della forma!
Ricoprite con un foglio di carta forno una teglia, ungetela leggermente e disponete le polpette.

20160216_185132

Spolverate con sale e infornate a 200° per 15/20 minuti circa, girandole dopo una decina di minuti.

20160216_194845
Le polpette sono pronte!

20160216_195031
La piccola Greta le adora con pomodori in insalata e salsa rosa … quindi mescoliamo maionese vegana e ketchup e voilà, la cena è pronta!

20160216_195239  20160216_195214

8 pensieri su “Polpette di legumi e broccoli: “Ohana”

  1. ricettedacoinquiline

    Che carina Greta *-* io mi sento orgogliosa quando mia madre mi dice che “su di te posso fare assidamento”… Per me è una bella cosa! Meno male che c’è gente che è ancora consapevole di come si crescono dei figli, BRAVA! E ottimo piatto 😀

    Rispondi
  2. milesweetdiary

    Trovo molto delicato che tu faccia riferimento al mondo delle tue bimbe e ai loro cartoni. Quel mondo puro senza sovrastrutture arriiva più diretto e incisivo.
    E complimenti per le tue proposte!

    Rispondi
  3. zia Consu

    Non oso immaginare che tuffo al cuore sentire quelle parole pronunciate da un figlio..è una vera conquista! Sono certa che voi come genitori avete lavorato molto bene e sareste un utile esempio per molte famiglie!
    Fantastiche anche queste polpette, come ogni cosa che esce dalla tua cucina d’altronde 😛

    Rispondi
  4. Daria

    Anche qui si adorano le polpette di legumi, con quelle si va sul sicuro! e anche qui con salsine varie, maionese di riso per la maggiore 😉

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...