Torta al latte di soia e zenzero senza glutine e senza lattosio: stimoliamo il metabolismo pt. 12

Oggi è Martedì e sul blog ci ritroviamo per l’appuntamento con la Rubrica “Bellissime Mamme”. Purtroppo i vari impegni di questo ultimo periodo non mi permettono di seguirla come vorrei, così ho pensato di rendere questa Rubrica mensile: il primo Martedì di ogni mese affronteremo un argomento e vi proporrò qualche ricettina adeguata, light, leggera e sana. FB_IMG_1435238875347Da un paio di mesi stiamo affrontando il percorso “Stimoliamo il metabolismo”  e abbiamo scoperto, seguendo questa tabella, vari cibi che ci aiutano ad rimanere in forma se inseriti nel modo corretto nella nostra alimentazione. Dopo aver trattato il Pompelmo, Tè Verde, yogurt, mandorle, caffè, tacchino, mela, spinaci, fagioli, frigitelli, avena, oggi parliamo del LATTE DI SOIA! Il Latte di Soia è un latte vegetale proveniente dalla Soia, un legume molto diffuso in Asia che dà proteine nobili in misura superiore a quella di qualsiasi altro vegetale. Essa ci offre gli otto aminoacidi essenziali che il nostro organismo non è in grado di “fabbricare” da solo e che è costretto a prendere dall’alimentazione. La soia e tutti i suoi derivati, quindi anche il LATTE DI SOIA, è uno dei rari cibi proteici che grazie alla presenza della lecitina, un emulsionante naturale, contribuisce ad abbassare il colesterolo cattivo, mentre mantiene costante il livello di quello buono.  Inoltre  è un cibo a basso indice glicemico e  fornisce al nostro organismo energia in modo lento e progressivo, senza produrre il picco di insulina che scatena fame e voglia di zuccheri. untitled (56)Questo latte è fornisce acidi grassi essenziali, i polinsaturi, che proteggono il sistema cardiovascolare, come gli Omega 3, mentre scarseggia di grassi saturi e di colesterolo. Inoltre è una buona fonte di vitamine (E e B9) e di minerali (ferro e potassio). E’ un cibo che regola la fame e aiuta a dimagrire in quanto regola il senso di sazietà e permette al metabolismo di attivarsi, favorendo il bruciare dei grassi e il formarsi della muscolatura.  La soia è un cibo contro i problemi del ciclo e della menopausa: gli isoflavoni della soia riequilibrano sia l’eccesso di estrogeni che causa la sindrome premestruale, sia la carenza di estrogeni che si verifica in menopausa, riportando gli ormoni a livelli corretti. E’ sconsigliato l’uso sconsiderato ed eccessivo in gravidanza perchè studi recenti dimostrano un effetto tossico sul feto. Può essere consumato da chi è intollerante al lattosio ed è un latte privo di glutine quinti adatto ai celiaci e ai soggetti sensibili al glutine. Il latte di soia viene spesso integrato con un gran quantitativo di calcio e di vitamina D, in quanto questo latte ne è privo e come ben sapete il calcio e la vitamina D sono importantissimi, specialmente per noi donne. Inoltre il calcio aiuta a stimolare maggiormente il metabolismo. L’unica avvertenza è di evitare quello eccessivamente zuccherato, che potrebbe vanificarne l’effetto “dimagrante”. Oltre a questo “difetto”, il latte di soia presenta altri effetti collaterali: è sconsigliato a chi soffre di problemi renali, al colon e al fegato e a chi assume farmaci per la tiroide. Insomma, come per tutti gli alimenti, vi consiglio un uso moderato e di chiedere sempre consiglio al vostro medico e al vostro alimentarista,. Dimenticavo una cosa importantissima: se possibile utilizzate soia e latte di soia da mercati biologici, così da essere certi della provenienza di questo legume e dei suoi derivati. Come ben sapete io sono intollerante al lattosio, pertanto questo latte, insieme a quello di riso e di mandorle, è presente nella mia dispensa. Cerco di alternarli molto, in modo da non abusare di nessuno e variare così la mia alimentazione usufruendo di tutte le proprietà che questi alimenti posso darmi. Il latte di soia è quello che utilizzo maggiormente nella preparazione di dolci per la colazione e la merenda, in quando essendo più “pieno” del latte di riso, rende le mie torte più buone. Inoltre è meno dolce di quello di mandorle, che spesso potrebbe nauseare. Ed è proprio un dolce per la Colazione che voglio proporvi : tutti conoscete la famosa Torta al latte caldo. Bene, oggi ve la propongo utilizzando proprio il latte di soia e aromatizzandola con dello Zenzero, che come abbiamo detto qui, è ottimo per la linea. La mia versione è priva di glutine e di lattosio (il latte di soia come detto prima è senza ) ma potete tranquillamente prepararla con farine normali (vi indico le dosi a lato); inoltre per dolcificarla ho usato solo del buon miele. Una torta semplice, soffice, leggera e profumata, da poter inzuppare nel latte caldo, accompagnar un buon tè verde, perfetta con una spremuta d’arancia e meravigliosa con marmellata o crema di nocciole! A voi la scelta per gustarla!

Ingredienti:

3 uova
80gr di miele
100gr di farina di riso*
50gr di amido di mais*
50gr di fecola di patate* (oppure in totale 170gr di farina di grano tenero)
120ml di latte di soia
60gr di burro senza lattosio
12gr di lievito per dolci
1 cucchiaino di zenzero in polvere
1 pizzico di sale

Montare le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso. Sciogliete nel frattempo il burro nel latte portando a bollore. Spegnete il fuoco e aggiungete un cucchiaino di zenzero in polvere. In una ciotola unite le farine, il lievito e il sale, aggiungete le uova, mescolate il tutto e versate il latte. Lavorate con una spatola amalgamando bene gli ingredienti. Foderate una teglia, versate il composto e infornate a 180° per circa 30/35 minuti. Fate raffreddare e spolverizzate con zucchero a velo!

20160226_124951

Ed eccola qui… soffice soffice!

20160226_125000

Ci starebbe bene anche la cannella o la vaniglia … ma io ho un amore per lo zenzero!

20160226_125027

Ci rivediamo a Marzo….  con i broccoli!

 

Immagini e informazioni sul latte di soia prese dal Web

15 pensieri su “Torta al latte di soia e zenzero senza glutine e senza lattosio: stimoliamo il metabolismo pt. 12

  1. Rebecca Antolini

    … ciao cara Manu, ti trascuro e mi dispiace… devo dirti il tuo blogo diventa sempre più bello le foto hanno una delicatezza che mi piace tanto… sei diventata bravissima, bussi … come stanno le bambine e la tua cagnetta Lady?

    Rispondi
  2. ricettedacoinquiline

    Non so che diavolo combina il computer o cos’ho premuto io, ma si è pubblicato da solo (il commento su!)
    Comunque… Questa è da provare! Io adoro lo zenzero e conosco giusto qualche persone intollerante che apprezzerebbe tantissimo che gliela preparassi :3

    Rispondi
  3. Leti Leti

    Bravissima Manu! Appoggio in pieno ciò che hai scritto: con il latte di soia bisogna stare attenti e soprattutto non bisogna abusarne…ma questo vale per tutti gli alimenti. Spesso chi è intollerante al lattosio si “butta” sul latte di soia e ottiene l’effetto contrario: diventa intollerante anche alla soia. Alternando le varie preparazioni sostitutive del latte vaccino, non si corrono pericoli di questo tipo. La tua torta ha un aspetto magnifico… sto scoprendo lo zenzero e devo dire che mi piace molto 🙂 Un abbraccio, Leti

    Rispondi
  4. foodnuggets

    Ciao, Manu. Sofficissima questa torta e bellissima l’idea dello zenzero. Hai proprio ragione: ogni volta che si comperano prodotti a base di soia (dunque anche il latte) è meglio scegliere quelli biologicamente certificati, gli unici che ci garantiscono che non siano stato usati Ogm nella produzione.

    Rispondi
  5. zia Consu

    Anch’io uso spesso il latte di soia nei dolci e negli impasti,che in quest’ultimo caso, grazie alla lecitina di soia in esso contenuto, ne migliore la texture dalla mollica!
    Ottimi suggerimenti, come sempre ed una torta da colazione da sballo 😛
    Bravissima!!!

    Rispondi
  6. Pingback: Frittata di Broccoletti: Stimoliamo il metabolismo pt.13 per la Rubrica “Bellissime Mamme” | Una Favola in Tavola " Il Mondo di Ortolandia"

  7. Pingback: Filetto di Salmone al Curry: stimoliamo il metabolismo pt.15 | Una Favola in Tavola " Il Mondo di Ortolandia"

  8. Pingback: Ciambella di Ceci e Cocco light con Cioccolato e Cannella: Stimoliamo il metabolismo pt. | Una Favola in Tavola " Il Mondo di Ortolandia"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...