Cardi e Carciofi fritti in pastella senza glutine: il regalo del papà!

Dove ci sono verdure fritte ci sono IO,  se poi sono CARDI E CARCIOFI non ce n’è per nessuno: il vassoio è tutto mio! Il mio papà, fruttivendolo in pensione, sa bene come far felice la sua bimba e così quando viene a trovarmi mi rifornisce di verdure e frutta di prima qualità, come questi fantastici Cardi, che io non ero ancora riuscita a gustare quest’anno, ben disposti in una cesta accanto a dei meravigliosi Carciofi, uno delle verdure che più amo. untitled (45)Dei Carciofi ve ne ho tanto parlato qui, e vi ho proposto tantissime ricette: dai Carciofi alla pizzaiola,  agli involtini, alla carbonara e ancora Zuppa, Pici ,  Pizzastrudel ripieno.  Non dimentichiamoci dello Spinacino ripieno di carciofi e mele e della buonissima vellutata di Zucca con castagne e carciofi croccanti. Insomma, ne trovate tantissime di idee per portare in tavola questo buonissimo ortaggio, basta gironzolare un po’ nel blog.

images (25)Voglio parlarvi invece del Cardo,  un vegetale ricco di notevoli proprietà terapeutiche. E’ composto prevalentemente da acqua e fibre (quindi ha un apporto calorico bassissimo) e  presenta una buona concentrazione di sali minerali quali   potassio, ferro, sodio, calcio e fosforo;  le vitamine presenti sono in particolare quelle appartenenti al gruppo B e la vitamina C.  E’ un ottimo alimento depurativo e protettivo soprattutto nei confronti del fegato e le sue proprietà antiossidanti permettono di tenere sotto controllo e facilitare l’eliminazione di radicali liberi, scorie e tossine. E’ un ortaggio tipico di questo periodo invernale  e solitamente, a causa delle sue coste fibrose e abbastanza dure, va consumato cotto, ad eccezione del cardo gobbo che essendo più tenero può anche essere consumato crudo. Non è facile farlo apprezzare dai più piccoli, in quanto, il suo sapore  è abbastanza amaro e quindi difficilmente piace semplicemente cotto. Come per altre verdure bisogna inventarsi qualcosa; io l’ho porto in tavola solitamente in 3 versioni: 1) al forno con besciamella e prosciutto, una sorta di pasticcio; 2) come vellutata 3) FRITTO… ed è la versione che più piace a tutti, tipico piatto siciliano!  Ed è proprio questa ultima versione che oggi porto sul blog: un buon fritto fatto in casa, che ogni tanto ci si può tranquillamente concedere, lo dice anche il gran Prof. Veronesi. Naturalmente la mia versione è senza glutine. Non mi resta che augurarvi una buona settimana!

Ingredienti per 4 persone:

4 cardi
8 carciofi
1 limone
400gr di farina di riso
birra gelata senza glutine (io Peroni)
1 cucchiaio di lievito madre senza glutine
sale q.b.
olio per friggere q.b.

Per prima cosa pulite i cardi: tagliate l’estremità dei cardi, quella con le foglie, eliminate i bordi spinosi delle coste del cardo e i filamenti. Lavateli, metteteli in una pentola con acqua bollente salata, aggiungete il limone e un cucchiaino di farina (serve a non farli annerire). Fate cuocere per circa un’ora: devo essere teneri. Scolateli, tagliateli e fate raffreddare.Nel frattempo pulite i carciofi e tagliateli a spicchi. Metteteli in una ciotola con acqua e limone.
Prepariamo la pastella: sciogliete il lievito con un pochino di birra e poi unite piano piano la farina e la restante birra, deve formarsi un impasto denso. Salatelo un pochino e lasciatelo lievitare mentre i cardi cuociono. Ora non vi resta che friggere: abbondante olio bollente in una capiente casseruola (oppure usate la friggitrice), immergete cardi e carciofi della pastella e gettateli nell’olio bollente fino a quando non sono croccanti e dorati.

20160130_120449 20160130_120453

Scolateli su un foglio di carta assorbente, salate e gustate ancora caldi!

20160130_120537

20160130_120547

17 pensieri su “Cardi e Carciofi fritti in pastella senza glutine: il regalo del papà!

  1. zia Consu

    Ho ripreso a mangiare carciofi da 3 settimana dopo 2 anni di astinenza a causa di una brutta intolleranza che piano piano sono riuscita a contrastare. I cardi non li gradisco molto ma la tua idea di questo piatto goloso mi fa venire l’acquolina 😛
    Prossima volta preparane doppia dose che arrivooooo 😛

    Rispondi
  2. Affy

    Cardi e carciofi sono imperdibili, una frittura che è tutta un programma!
    Il fegato forse non ringrazia ma la gola fa proprio le capriole per quanto son buoni. 😀
    Brava Manu, questa ricetta è una grande ricetta!
    Ti abbraccio forte ♥

    Rispondi
  3. immacennamo

    Come te adoro le verdure fritte, i cardi non li ho mai provati però !
    Sai da dove arriva questa mia passione per le verdure e il pesce ? Il mio nonno era una fruttivendolo e mio papà lavorava in pescheria…quindi la mia casa da bambina abbondava di pesce e verdura 😉

    Rispondi
  4. Pingback: Vellutata di Carciofi con bacon e crostini di pane senza glutine: Raccolta di Febbraio “L’Orto del bimbo intollerante” | Una Favola in Tavola " Il Mondo di Ortolandia"

  5. Pingback: Carciofi ripieni piccanti | Una Favola in Tavola " Il Mondo di Ortolandia"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...