Pane al profumo di limone con farine naturali e lievito madre senza glutine: facciamo pulizie e viviamo di piccole gioie

Alcune volte penso di non essere così forte come credo… forse è solo la stanchezza che mi rattrista il cuore e mi riempie gli occhi di lacrime. La testa non vuole smettere di pensare, ormai le notti sono insonni e neanche un buon libro e una tisana mi aiutano a staccare la spina. Accidenti, ho proprio un brutto carattere, alcune volte vorrei essere egoista come tante altre persone intorno a me, invece di addossarmi tutto sulle spalle e voler risolvere e aiutare tutti. Ma come si fa? Come? Ed è proprio in questi momenti che poi ti accorgi di chi hai intorno, di chi ti è amico per convenienze, di chi ha approfittato di te, di chi ti sorride davanti e ti sparla alla spalle, di chi semplicemente c’è veramente! In uno di quei divertenti test su Facebook che ho fatto a dicembre veniva fuori quale doveva essere la mia parola per il 2016: “SAGGEZZA, dovrai prendere molte decisioni dure e grazie alla tua saggezza prenderai sempre quelle giuste!”. Bene, quindi con tutta la mia Saggezza, ho deciso di fare un po’ di pulizia e allontanarmi da quelle persone che mi hanno deluso, far uscire dalla mia vita la falsità e l’invidia. Nonna mi diceva sempre che è meglio stare soli che essere circondati dalla brutta gente: mai come in questo momento la cosa mi è chiara! Ora quello che voglio è cercare di “ricostruire” una stabilità sulla mia nave e riportare l’equilibrio all’interno della ciurma. Ma prima ho assolutamente bisogno di riposare, alleggerire il cuore e ritrovare il sorriso….  e le uniche persone che possono aiutarmi realmente sono le mie piccole principesse. Ed è proprio con loro che ho preparato l’altro pomeriggio questo meraviglioso PANE, il mio primo pane con farine naturali e Luigi, il mio lievito madre senza glutine. Un pane profumato di limone, soffice e leggero, con una croccante crosticina piena di semi di sesamo. Ho sorriso di questa mia prima conquista e vedere la ciurma apprezzare con gusto questa piccola creazione è stato per me un vero momento di gioia! Come sempre ho seguito i consigli di Felix e ho preparato il mix per pane, pizza e focacce da lei consigliato apportando solo qualche leggera modifica, perché non avevo in casa né la farina di sorgo né quella di grano saraceno bianca.

Ingredienti per il mix per pane

150gr di farina di riso finissima
200gr di fecola di patate
110gr di farina di quinoa
40gr di farina di tapioca
15gr di xantano

per il pane ho usato

300gr di mix di farina
150gr di lievito madre senza glutine
200gr di acqua
1 cucchiaino di miele
10gr di olio
1/2 cucchiaino di sale
50ml di succo di limone spremuto + buccia grattugiata
semi di sesamo senza glutine

Sciogliete il lievito madre nell’acqua insieme al miele. Aggiungete poi il mix di farine e infine olio, succo e scorza di limone e sale. Lavorate bene, coprite con pellicola e lasciate lievitare per 6 ore. Riprendete l’impasto, che nel frattempo avrà lievitato e raddoppiato il suo volume, capovolgetelo su una teglia con carta forno leggermente unta e date la forma che più vi piace: io ero al primo esperimento e ho lasciato la forma a pagnotta. Ungete la superficie e ricoprite con i semi di sesamo. Lasciate lievitare nuovamente per un paio di ore e poi infornate in forno già caldo, a 220° per circa 30 minuti e abbassando a 200° per il restanti 10/15.

20160119_214520

Adagiate il pane su una gratella perché raffreddi bene e poi non vi resta che affettarlo.

20160120_080607
…. Buonissimo!!!!

20160120_080618

Con questa ricetta partecipo alla #settimanasenzaprodottiglutenfree iniziativa di Silvia di Eppur non c’è in collaborazione con Gluten Free Travel & Living

settimana-senza-prodotti-gluten-free-1-300x300

18 pensieri su “Pane al profumo di limone con farine naturali e lievito madre senza glutine: facciamo pulizie e viviamo di piccole gioie

  1. elisabettapend

    guarda, vogliti bene, perché anche se a volte ci viene in mente di desiderare di essere str** come tanti… in realtà poi si sta male lo stesso..un cuore buono non si corrompe, ci vergogneremmo di fronte a noi stessi, non saremmo capaci… e alla fine non ci piaceremmo poi così tanto e fingeremmo, al caro prezzo di sacrificare la poesia e la bellezza che, forse è poco, ma nessuna spavalderia o faccia di bronzo avrà mai la grazia di cogliere. un abbraccione!

    Rispondi
  2. Affy

    Ehilà Manu cosa succede? 😦
    Leggo tristezza e delusione, tradimento di valori importanti che ti hanno segnata.
    Vorrei esserti accanto per curare questa inattesa ferita ma immaginami comunque lì vicina, nonostante la distanza fra noi due.
    Questa vita è un albero con tanti rami, fiori e frutti, adesso devi soltanto potare qualche ramo che è diventato arido, secco, inutile. Cresceranno nuove gemme vedrai e tornerà in te la fiducia e l’allegria che ti rendono così bella persona.
    Le principesse (ed anche noi!) abbiamo bisogno di un Capitano generoso, forte e combattivo come Te! 😉
    E si volta pagina ricominciando dal primo alimento per eccellenza: il pane. Un pane genuino, profumato che porta dentro sè il sapore delle cose buone, il sapore di vera casa.
    Ti abbraccio forte cara Amica e … non mollare! 😀

    Rispondi
  3. zia Consu

    Vedrai che questa “pulizia” gioverà al tuo umore e ti farà ritrovare le energie positive disperse. Le tue principesse ti saranno di grande aiuto e non solo in cucina, sono un vero tesoro da custodire con cura 🙂
    Il vostro pane è straordinario e quel profumo di limone mi ispira da matti 🙂
    Complimenti e sereno we <3<3<3

    Rispondi
  4. Daria

    Capisco di cosa parli… ogni tanto un po’ di pulizia, soprattutto se parliamo di fb, non fa che bene! Complimenti davvero per il pane, assolutamente da provare con quel aroma di limone, visto che ho degli ottimi limoni appena presi col gas!

    Rispondi
  5. Pingback: Melanzane ripiene di friggitelli e provolone: mai mangiato le verdure ripiene | Una Favola in Tavola " Il Mondo di Ortolandia"

  6. Pingback: La raccolta di ricette per la #settimanasenzaprodottiglutenfree

  7. Pingback: Vellutata di Carciofi con bacon e crostini di pane senza glutine: Raccolta di Febbraio “L’Orto del bimbo intollerante” | Una Favola in Tavola " Il Mondo di Ortolandia"

  8. Pingback: Crocchette di Piselli, Paprika, Pecorino Romano stagionato e Pepe: le 4 P | Una Favola in Tavola " Il Mondo di Ortolandia"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...