Spaghetti con friggitelli e acciughe: Stimoliamo il Metabolismo pt.10

I Friggitelli sono il nostro cibo n.10 per il percorso “STIMOLIAMO IL METABOLISMO” già intrapreso da mesi per la Rubrica del Martedì “BELLISSIME MAMME”. FB_IMG_1435238875347 Dopo Pompelmo, tè Verde, yogurt, mandorle, caffè, tacchino, mela, spinaci, fagioli, oggi scopriamo una varietà particolare dei pepeperoni: I friggitelli, piccoli peperoni verdi dolci e non piccanti. Come i peperoni, di cui abbiamo tanto parlato qui, presentano la stessa composizione e le stesse proprietà. Composti soprattutto da acqua, zuccheri, fibre, proteine e grassi, sono molto ricchi di sali minerali, soprattutto potassio, fosforo, sodio, calcio, magnesio, manganese, zinco, rame e ferro e vitamine (soprattutto vitamina A, vitamine del gruppo B, vitamina C e vitamine E, J e K). Inoltre contengono diversi amminoacidi, tra cui acido aspartico, valina e leucina. I friggitelli sono poco calorici: cento grammi di prodotto contengono circa 20 calorie. La presenza di vitamina C  li rende alimenti in grado di contrastare l’attività dei radicali liberi mentre le fibre rendono i peperoni un alimento particolarmente indicato per chi segue regimi ipocalorici dato che regalano un immediato senso di sazietà. 606x340xfriggitelli-606x340.jpg.pagespeed.ic.3EG3mSLHFhLa presenza del potassio garantisce delle proprietà diuretiche, mentre la presenza della luteolina consente di rallentare l’invecchiamento delle cellule del cervello per favorire il rendimento della memoria. Ma non finisce qui: i friggitelli, come tutti i peperoni, contengono la capsaicina, una sostanza chimica che può raddoppiare il consumo di energia dopo aver mangiato e invia segnali “brucia-grassi” al cervello. Non ci resta quindi che inserire nella nostra alimentazione i Friggitelli, alimento tipico campano: questo ci aiuterà a bruciare più facilmente i grassi! Naturalmente il modo migliore è utilizzarlo in ricette sane e leggere: come contorno, o ripieni, verdure e carne a scelta e cotti al forno, o come condimento per la pasta, quello che preferisco. Pane e pasta, i primi alimenti che solitamente si tende ad eliminare dalle diete, se consumati delle giuste quantità, sono indispensabili per mantenere un buono stato di salute e di forma fisica. Infatti, I carboidrati, insieme alle proteine e ai lipidi (o grassi), sono i nutrienti che ci forniscono l’energia necessaria per il corretto funzionamento dell’organismo. La cosa importante è consumarli nel modo giusto: io se mangio la pasta non mangio il pane e viceversa, e tendo a consumarli a colazione e a pranzo, evitandoli più possibile la sera, dove preferisco le proteine e naturalmente tanta verdura. images (23)Ma io non sono un medico, né un alimentarista, mi limito solo a raccontarvi la mia esperienza, come mi aliment, condividere con Voi le informazioni che so e proporvi qualche piattino light gustoso. Oggi voglio proporvi un semplice piatto di pasta, nel mio caso spaghetti senza glutine, con acciughe e friggitelli: una ricetta veloce e semplice, leggera e molto molto gustosa!

 

Ingredienti per due persone:

200gr di spaghetti (nel mio caso senza glutine)
200gr di friggitelli
2 filetti acciughe
peperoncino fresco
1 spicchio aglio
olio evo q.b.
sale q.b.

Mettete una pentola con acqua sul fuoco, portate a bollore, salate e cuocete la pasta. Nel frattempo lavate i friggitelli, togliete semi e picciolo e tagliateli a rondelle. In una padella con due cucchiai di olio far rosolare l’aglio schiacciato con i filetti di acciuga e il peperoncino tritato (la quantità decidetela voi). Quando l’aglio è dorato, toglietelo e unite i friggitelli, facendoli cuocere per qualche minuto: a me non piacciono troppo morbidi quindi di solito 5/6 minuti sono sufficienti. Scolate gli spaghetti al dente e riversateli nel tegame del condimento, facendoli insaporire per bene! Il piatto è pronto!

20160201_125628

20160201_125637

20160201_125653

17 pensieri su “Spaghetti con friggitelli e acciughe: Stimoliamo il Metabolismo pt.10

  1. zia Consu

    Grazie x queste preziose nozioni e per la tua esperienza alimentare, tra l’altro molto corretta (sono diventata negli anni una vera esperta di questo argomento!) 🙂
    Golosissima la tua pasta, arriverà presto anche sulla mia tavola a pranzo 🙂
    Buona serata ❤

    Rispondi
  2. Pingback: Melanzane ripiene di friggitelli e provolone: mai mangiato le verdure ripiene | Una Favola in Tavola " Il Mondo di Ortolandia"

  3. Pingback: Torta al latte di soia e zenzero senza glutine e senza lattosio: stimoliamo il metabolismo pt. 12 | Una Favola in Tavola " Il Mondo di Ortolandia"

  4. Pingback: Frittata di Broccoletti: Stimoliamo il metabolismo pt.13 per la Rubrica “Bellissime Mamme” | Una Favola in Tavola " Il Mondo di Ortolandia"

  5. Pingback: Filetto di Salmone al Curry: stimoliamo il metabolismo pt.15 | Una Favola in Tavola " Il Mondo di Ortolandia"

  6. Pingback: Ciambella di Ceci e Cocco light con Cioccolato e Cannella: Stimoliamo il metabolismo pt. | Una Favola in Tavola " Il Mondo di Ortolandia"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...