Penne con fagioli e pomodorini: stimoliamo il metabolismo pt.9

Il Martedì è dedicato a noi Donne, la Rubrica “Bellissime Mamme” vi propone ogni settimana qualche suggerimento per stare in forma. Già da qualche settimana ci stiamo occupando del metabolismo, di come stimolarlo con il cibo e abbiamo visto quali sono i 15 alimenti che ci possono aiutare. FB_IMG_1435238875347 Dopo aver parlato di POMPELMO,Tè VERDE, YOGURT, MANDORLE, CAFFè, TACCHINO, MELA E SPINACI, oggi portiamo in tavola i FAGIOLI. Ne abbiamo parlato tanto qui: I fagioli sono molto nutrienti e, ricchi di vitamine A, B, C, ed E, contengono inoltre sali minerali e oligominerali, come potassio, ferro, calcio, zinco e fosforo. Contengono molto amido resistente, che, oltre a dare un senso di sazietàfa assorbire circa la metà delle calorie assunte. Inoltre riducono la glicemia, aiutano a produrre l’acido di butirrato il quale aiuta a bruciare i grassi
più velocemente. Studi scientifici dimostrano che il butirrato migliora la funzione mitocondriale nelle cellule, portando una diminuzione del grasso. I fagioli pertanto stimolano il metabolismo rallentando la velocità con cui i livelli di zucchero aumentano nel sangue, quindi controllano i valori della glicemia. Cercate di aggiungere più fagioli alla vostra dieta almeno 3 volte a settimanaimages (22)Vi ricordo inoltre che sono un perfetto sostituto della carne, perché alimento molto proteico.  In natura esistono più di 500 varietà di fagioli alcune delle quali molto comuni nella nostra cucina: i borlotti, i cannellini, il bianco di spagna, i fagioli dell’occhio. Negli ultimi anni altre varietà sono entrate nella nostra cultura alimentare, come quelli neri, quelli rossi e gli azuki. Insomma, avete un ampia scelta davanti a voi, la cosa importante è usufruire al meglio di questo straordinario alimento che la natura ci regala. E in cucina? La nostra tradizione culinaria offre tantissime ricette con i fagioli, basta prepararle in versione light, più leggera e senza troppi grassi. Questo legume, insieme a ceci e lenticchie, è presente spesso sulla mia tavola: vi avevo per esempio proposto le polpette, leggere e gustose, adatte a tutta la famiglia, così da sentirsi meno “a dieta” da soli.  Oppure un buonissimo risotto con le vongole e fagioli, leggero e gustoso, o semplicemente polenta e fagioli, un antipasto sfizioso che si trasforma in un perfetto piatto unico. Oggi invece voglio rivisitare un classico della nostra cucina: la pasta e fagioli, una delle mie preferite! La ricetta classica prevede pasta corta tipo ditalini e un sugo leggermente brodoso (ma varia da zona a zona). Io invece utilizzo delle penne, in questo caso ho usato la pasta Dolce Vita, a basso indice glicemico e con chitosano, che riduce l’assorbimento dei grassi ossidati assunti con l’alimentazione e pertanto aiuta a mantenere un adeguato livello di colesterolo nel sangue. Un condimento semplicissimo: pomodorini pachino (lo so sono fuori stagione, ma oramai li trovate tutto l’anno e io, amante come sono di questo alimento, non posso farne a meno mai) e fagioli, nel mio caso i miei preferiti, i bianchi di spagna, leggeri e corposi, gustosi ma delicati. Qualche spezia, un po’ di erbe aromatiche e il gioco è fatto: in 15 minuti portate in tavola un primo piatto buonissimo e SANO, completo e senza lattosio, che vi aiuterà a rimanere in forma senza dover rinunciare ai piaceri della tavola. Non mi resta che lasciarvi la ricetta!

Ingredienti:

80gr di pasta Dolce Vita (oppure integrale o senza glutine per i celiaci)
50gr di pomodorini pachino
50gr di fagioli Bianchi di Spagna al naturale
1 cucchiaio di olio evo
curcuma q.b.
pepe q.b.
timo q.b.
sale q.b.

Mentre la pasta cuoce dedicatevi al sugo: in una padella con l’olio mettete i pomodorini tagliati a metà, aggiungete un pochino di timo e una generosa spolverata di pepe. Fate cuocere a fuoco medio per 5 minuti: devono rilasciare la loro acqua formando un sughino ma restando compatti. Spegnete la fiamma e unite i fagioli ben scolati dalla loro acqua e risciacquati, una punta di curcuma e aggiustate di sale. Mescolate bene il tutto. Scolate la pasta al dente e versatela nella padella del sugo. Riaccendete la fiamma e fate saltare il tutto un minuto.

20160114_120742

E’ Pronto, a tavola!

20160114_120619

Vi aspetto Martedì prossimo con l’alimento n.10!

16 pensieri su “Penne con fagioli e pomodorini: stimoliamo il metabolismo pt.9

  1. zia Consu

    Ultimamente ho reintrodotto anch’io nella mia alimentazione i legumi in forma stabile 😛 Li alterno con i ceci e le lenticchie. I miei preferiti sono i cannellini che producono qui nella mia zona ma non li ho mai provati come condimento della pasta..mi hai dato proprio un ottimo suggerimento 🙂 Grazie cara e felice serata ❤

    Rispondi
  2. Pingback: Spaghetti con friggitelli e acciughe: Stimoliamo il Metabolismo pt.10 | Una Favola in Tavola " Il Mondo di Ortolandia"

  3. Pingback: Torta al latte di soia e zenzero senza glutine e senza lattosio: stimoliamo il metabolismo pt. 12 | Una Favola in Tavola " Il Mondo di Ortolandia"

  4. Pingback: Frittata di Broccoletti: Stimoliamo il metabolismo pt.13 per la Rubrica “Bellissime Mamme” | Una Favola in Tavola " Il Mondo di Ortolandia"

  5. Pingback: Filetto di Salmone al Curry: stimoliamo il metabolismo pt.15 | Una Favola in Tavola " Il Mondo di Ortolandia"

  6. Pingback: Ciambella di Ceci e Cocco light con Cioccolato e Cannella: Stimoliamo il metabolismo pt. | Una Favola in Tavola " Il Mondo di Ortolandia"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...