Bon bon all’amaranto e mandorle con Marmellata di Goji: il nostro benessere

Ogni promessa è debito e finalmente oggi riesco a pubblicare la ricetta per il bellissimo Contest di Zia Erica, La Cuocherellona, “Un Mondo di benessere”. Un progetto molto bello e Sano, curato con tanto amore da Erica in ogni dettaglio: vacanze e benessere, la cura del nostro corpo e del nostro spirito! In verità oggi lascio a Erica ben due ricette: la marmellata di Goji e il suo utilizzo in questi dolcetti (senza glutine, senza lattosio, senza uova, senza grassi) molto amati da me e dalla ciurma, che ci rappresentano in ogni singolo ingrediente e che espongono al meglio la nostra idea di alimentazione sana e benessere!
Cinque ingredienti: Mandorle adorate dalla piccola Greta, Cocco uno dei frutti preferiti da Serena, Pistacchi, amati alla follia da papà Mauro e le Bacche di Goji, indispensabili nella mia alimentazione giornaliera. Il tutto unito all’amaranto, pseudo cereale senza glutine, scoperto da poco ma ormai presenza fissa sulla nostra tavola.
Ecco il nostro dolcetto preparato a 6 mani, semplice e buono, leggero e sano… ecco il ritratto della ciurma!

Ingredienti:

per la marmellata di Goji:

100gr di bacche di Goji
1 limone bio
40gr di stevia
400gr di acqua
la punta di un cucchiaino di agar agar

per i bon bon:

150gr di amaranto
450gr di latte di mandorle
3 cucchiai di marmellata di Goji
3 cucchiai di farina di mandorle senza glutine
cocco disidratato senza glutine
granella di pistacchi

Preparazione della Marmellata:
In un pentolino mettete le bacche di Goji con l’acqua e lasciate reidratare le bacche per una ventina di minuti. Trascorso il tempo, accendete il fuoco ed unite il succo del limone spremuto e la stevia. Fate cuocere continuando a mescolare per circa 15 minuti. Sciogliete la puntina di agar agar in pochissima acqua, aggiungetela alle bacche sul fuoco, mescolate bene e spegnete la fiamma. Io ho preferito non frullare la composta ottenuta, a voi la scelta.

20150708_151006

Invasate a caldo e conservate i vasetti in un luogo buio per almeno 7 giorni prima di consumarli.

20150708_150947

Preparazione dei bon bon:
Lavate sotto l’acqua corrente l’amaranto. Versatelo in un pentolino con il latte di mandorle (circa 3 volte il peso del cereale) e fate cuocere per circa 30 minuti. Spegnete la fiamma, mettete il coperchio e lasciate raffreddare. L’amaranto avrà assorbito tutto il liquido rimasto. Riversate in una ciotola, unite la farina di mandorle (a me sono bastati 3 cucchiai, eventualmente aggiungetene altra) e la marmellata di Goji.

20150708_150808

Mescolate bene il tutto e mettete in frigorifero per 20 minuti.
In un piattino versate la farina di cocco e la granella di pistacchi, mescolandoli insieme. Riprendete la ciotola e formate delle palline facendole poi passare nel mix cocco-pistacchi (i bimbi si divertono tantissimo a fare questi bon bon). Mettete su un piatto e una volta finiti tutti gli ingredienti lasciate in frigorifero a rapprendere bene per 1 ora.

20150708_151505 20150708_154909

Ora non vi resta che portare in tavola e assaggiare questi piccoli dolcetti, profumatissimi e morbidissimi: si sciolgono i bocca!

20150708_192543

20150708_192620

Con questa ricetta partecipo al Contest di Erica “Un Mondo di Benessere”

Icona contest

17 pensieri su “Bon bon all’amaranto e mandorle con Marmellata di Goji: il nostro benessere

  1. Erica Di Paolo

    Non vorrei sembrare esagerata. In realtà, Manu, quello che proponi per il mio contest è perfettamente calzante: nei principi, nelle scelte, nell’originalità, nel coinvolgimento, nello stile, nei sapori, nei metodi. La marmellata di bacche…. cioè, io sono svenuta solo al pensiero!! E chi resiste 7 giorni, prima di assaggiarla? 😀 Favolosa l’idea dell’amaranto. Quell’insieme di “senza” che rende tutto così ricco e prezioso. Ecco, hai centrato perfettamente il bersaglio del benessere. E io ti sono grata per le belle parole che mi hai dedicato, per aver coinvolto ancora una volta la ciurma (e per me è discriminante fondamentale ai fini del benessere), per aver studiato nei dettagli la ricetta da propormi e per aver mostrato, ancora una volta, la tua meravigliosa bellezza.
    Avete creato una chicca che toglie le parole. Grazie, grazie, grazie di cuore.
    Diffondere il benessere con messaggi di questo calibro è fantastico. Siete speciali!!

    Rispondi
    1. Una Favola in Tavola - Il Mondo di Ortolandia Autore articolo

      Non sai quanto mi fanno felici le tue parole! E’ una ricettina molto semplice in fin dei conti, proprio come noi, con pochi ingredienti facilmente reperibili e naturali. Perché alla fine ci vuole veramente un minino mi conoscenza di quello che si porta in tavola per poter “vivere” nel benessere! Vero tesoro? e tu sei una grande fonte di ispirazione! un abbraccio

      Rispondi
  2. Leti Leti

    Amica mia, sei un’ispirazione continua!!! Questi bon bon sono eccezionali, sani e…si mangiano con gli occhi!!!! Una vera meraviglia!!! E la marmellata di bacche di goji??? La preparerò a mia sorella, che adora (come me) queste deliziose bacche piene di proprietà antiossidanti!!! 🙂 Un bacione, Leti

    Rispondi
  3. chicchidimela

    Io le ho provate solo una volta e devo dire che il risultato non è stato male. In un cake esattamente! Mi piace quest’idea! Sempre brava e originale tu! Buon pomeriggio cara

    Rispondi
  4. Mamma Tester

    Complimenti hai creato una ricetta molto particolare e unica nella sua semplicità! Non conosco questa marmellata e non l’,ho mai vista, si trova tipo in erboristeria o negozi simili?

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...