Cotolette di melanzane: meglio della carne!

Chi mi conosce bene, sa quanto io ami portare in tavola piatti con La Melanzana, una di quelle verdure che sin da piccola trovavo sulla tavola di casa cucinata in tantissimi modi. Qui si vede quanto le origini siciliane di papà abbiamo condizionato da sempre il modo di cucinare della famiglia. Uno dei piatti che più amo da sempre è quello che vi propongo oggi: le cotolette di melanzane. Un piatto semplice e di facilissima esecuzione, vegetariano, pronto in pochissimo tempo ma che soddisfa alla grande il palato di tutti i commensali. Uno dei primi modi in cui ho fatto assaggiare questo ortaggio alle mie bimbe: la ciurma adora queste cotolette, molto di più di quelle di carne! Naturalmente sono fritte e non posso assolutamente proporvele in altro modo: vanno gustate così! E poi il fritto ogni tanto ci vuole, e quello fatto in casa è sicuramente più buono e fa meno male!
L’unico consiglio è di far spurgare la melanzana dalla sua acqua, così avrete delle cotolette buonissime e leggere! Io le preparo almeno un paio di volte al mese e martedì è stato uno di quei giorni: prima di portare Serena a Danza le ho tagliate a fette e una volta cosparse di sale, le ho lasciate nello scolapasta a perdere la loro acqua. Al rientro, mentre le bimbe si lavavano, le ho impanate e fritte, accompagnate da una buona insalata di finocchi e pomodori e pane caldo: in 10 minuti la cena è servita e la ciurma è rimasta super soddisfatta!

Ingredienti per 4 persone:

2 melanzane tonde medie
2 uova
pangrattato senza glutine q.b.
sale q.b.
olio per friggere

Lavate la melanzane e tagliatele a fette dello spessore di 5mm. Cospargetele di sale, mettetele in un colapasta e copritele con un piatto e un peso, lasciandole spurgare dalla loro acqua di vegetazione per almeno 2 ore. Una volta trascorso il tempo sciacquate ogni fetta velocemente sotto l’acqua corrente e asciugatele con un panno da cucina. In una ciotola sbattete le uova, immergete le fette di melanzane una alla volta e poi passatele bene nel pangrattato.

20150219_192006

Friggete ogni fetta in olio bollente, scolatele in un piatto con carta assorbente e poi disponete in un vassoio e salate leggermente.

20150219_193753

Le cotolette sono pronto per essere portate a tavola ancora tiepide!

20150219_193958

Ricordo a tutti voi la Raccolta “L’orto del bimbo intollerante”

raccolta

che questo mese prevede ricette senza lattosio con kiwi o broccoli! Vi aspettiamo numerosi! Tutte le info le trovate QUI.

52 pensieri su “Cotolette di melanzane: meglio della carne!

  1. labalenavolante

    Ciao Manu, le adoro!!!! Per una versione vegan della panatura, io di solito uso passarle nell’olio, poi nell’amido di mais, un piccolo barbatrucco per farle restare più morbide e poi nel pangrattato senza glutine oppure nella farina di mais bianco 🙂 mi hai messo un’acquolina!
    un bacino a te e ciurma

    Rispondi
  2. Silva Avanzi Rigobello

    Che buone! Non ci penso mai a impanarle. Queste tonde le friggo semplicemente in olio e poi mi servono per la pasta alla Norma e la Parmigiana, oppure le cuocio alla piastra… più dietetiche.
    A cotoletta devono essere favolose!

    Rispondi
  3. Cix79

    Che idea semplice e geniale allo stesso tempo, non ci avevo proprio mai pensato a farle così! Le proverò sicuramentissimo 😀
    Miticaaaaa, sono felicissimo di questa idea, sono proprio contento di seguirti! L’unica cosa che mi rompe è che le devo preparare un paio d’ore prima.
    Domanda.. ma se non le si lascia spurgare cosa succede? Cambia il sapore? E’ diversa la cottura?

    Rispondi
    1. Una Favola in Tavola - Il Mondo di Ortolandia Autore articolo

      eccomi… l’acqua delle melanzane è molto pesante da digerire, quindi spurgandole le rendi leggere e più gustose. Oltretutto rischi che rilascino l’acqua in cottura compromettendo la frittura. Bè dai, ti organizzi e le prepari nel week end. Io spesso le faccio la mattina, le metto in frigorifero e poi la sera lavo, asciugo, impano e friggo: cena pronta in 5 minuti!
      E io sono felice di trovarti sempre qui! buon pomeriggio!

      Rispondi
      1. Cix79

        Ti farò sapere appena faccio il primo esperimento, magari proprio domani che non mangio carne essendo quaresima 🙂

      1. Barby

        Diaciamo che va abbastanza bene, un po’ di mal di schiena che spero passi in fretta, il resto tutto ok… Tu, tutto bene? 🙂

  4. natadolce

    Anche a me piacciono tantissimo preparate così. Fritte è la morte loro, ma a dir la verità mi piacciono cucinate in tutti i modi, anche semplicemente lessate…e pensare che da piccola non le volevo vedere neanche da lontano!!!

    Rispondi
  5. Laura

    Sono buonissime Manu, io le faccio cosi’ cme le hai fatte tu oppure farcite con mozzarella e prosciutto, come la mozzarella in carrozza, 🙂 bacioni cara, buona serata, ❤

    Rispondi
  6. relaxingcooking

    Sono deliziose, le preparo spesso anch’io, ho provato anche la versione al forno, stesso procedimento solo che le cucino in forno semplicemente con un goccino di olio, sono ugualmente buone. (E’ che non mi piace molto friggere 😛 )

    Rispondi
  7. Pingback: Melanzane ripiene di friggitelli e provolone: mai mangiato le verdure ripiene | Una Favola in Tavola " Il Mondo di Ortolandia"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...