Tagliolini al nero di seppia con vongole e pomodorini: la ciurma ai fornelli

Domenica è stata una giornata di totale relax, niente cucina: la mia adorata ciurma si è messa ai fornelli e mi ha preparato un piatto da leccarsi i baffi. Sono stati bravissimi e anche ordinati: quando mi hanno detto che avrebbero preparato la pasta fresca mi sono subito allarmata, chissà che casino!  Invece no, organizzati e puliti! Io ho solo dato le disposizioni, spiegando quello che dovevano fare, le dosi e il metodo: come un vero e proprio capitano! Che orgoglio quando mi sono trovata davanti questo buonissimo e bellissimo piatto di tagliolini al nero di seppia, consistenza perfetta e cottura ottimale. E il condimento? favoloso! Vongole e pomodorini freschi: un abbinamento gustoso e delicato!
La mia ciurma… ma quanto sono bravi!!!
La settimana nuova è iniziata, rimettiamoci al comando, leviamo l’ancora e sciogliamo gli ormeggi: il viaggio ricomincia!

Ingredienti per 4 persone:

8gr di Nero di Seppia Riunione (2 bustine)
200gr di farina per Pasta in casa Le Farine Magiche
2 uova
1kg di vongole fresche
20 pomodorini pachino
1 spicchio di aglio
olio evo q.b.
sale e pepe q.b.
prezzemolo fresco q.b.

Per prima cosa pulite le vongole: sciacquatele bene sotto l’acqua corrente e poi mettetele in una ciotola, ricopritele di acqua e aggiungete 3 cucchiai di sale. Lasciate riposare per un’oretta: vi accorgerete che rilasceranno tutta la sabbia. Trascorso il tempo, risciacquatele bene e ripetete l’operazione rigirandole con le mani più volte nella mezz’ora successiva. Tagliate i pomodorini a pezzetti.
Dopo questi passaggi di pulizia mettetele in un tegame, con due cucchiai di olio evo e lo spicchio d’aglio schiacciato, coprite e lasciatele aprire.

20141231_144814

Appena aperte spegnete il fuoco, aggiungete i pomodorini e fate raffreddare (non dimenticatevi di togliere l’aglio). A vostro piacere potete lasciare le vongole con il guscio oppure, come abbiamo fatto noi, pulirne la gran maggioranza e lasciarne poche con la conchiglia. Aggiustate di sale e pepe e unite il prezzemolo tritato.

20141231_145331

Preparate la pasta: sul piano di lavoro mettete la farina a fontana, rompete le uova al centro, il nero di seppia delle due bustine e impastate bene fino ad ottenere un panetto uniforme, che lascerete riposare per 15 minuti avvolto in un telo. Procedete poi con la realizzazione della pasta: la ciurma si è fatta aiutare dalla macchina per la pasta per stenderla e poi preparare i tagliolini.

20141231_174107

Mettete sul fuoco una capiente pentola con acqua, quando raggiunge il bollore salate e versate i tagliolini che hanno bisogno di pochi minuti di cottura. Scolatele al dente, versatele nella padella del sugo per far insaporire bene il tutto e servite in tavola!

20141231_212934

Che dite?? sono stati bravi vero??

20141231_212953 - Copia

mi sono leccata le dita!!!

22 pensieri su “Tagliolini al nero di seppia con vongole e pomodorini: la ciurma ai fornelli

  1. Affy

    Grande Ciurma! 😀
    Su questo piatto ho lasciato gli occhi e il cuore, sapessi quanto mi piace! Le istruzioni che hai impartite sono state abilmente eseguite e il risultato è stratosferico, sotto gli occhi di tutti!
    Greta e Serena meritano tutto il mio applauso, così piccine e già così brave.
    Un bacione dolce Manu 🙂

    Rispondi
  2. Pingback: Calamari ripieni di Broccoletti, Mandorle e Peperoncino | Una Favola in Tavola " Il Mondo di Ortolandia"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...