Polpettone ai peperoni e prosciutto: dopo tanto tempo ancora in tavola!

Nel riordinare i libri di cucina e nel far pulizia delle varie riviste, ho dovuto riprendere in mano il “mio librone di ricette”, abbandonato da un po’ nel cassetto. Ormai è tutto rotto e le pagine si staccano facilmente: dovrò provvedere al più presto per uno nuovo. Domenica mi sono divertita a risfogliare vecchie pagine di appunti e ho ritrovato tante ricette che non facevo più da tempo: una di queste è il polpettone che vi propongo oggi, che avevo visto in tv preparare da Marco Bianchi. Le sue ricette non mi dispiacciono, ma trovo che non tutte siano adatte ai bambini, o per lo meno vanno decisamente modificate come ho fatto io in questo caso.
Un piatto leggero e semplice da preparare, molto gustoso e versatile, senza uovo e senza grassi aggiunti. La base è data dalla farina di ceci, io ho usato i peperoni (voi potete usare zucchine o carote) e prosciutto cotto, ma potete provare anche con wurstel (la scorsa volta li avevo usati) oppure con del formaggio.
Greta l’ha gustato ieri sera per la prima volta, mente Serena è stata felicissima di poterlo nuovamente mangiare: inutile dirvi che alla ciurma è piaciuto tanto (altrimenti non avrei potuto pubblicare la ricetta) e non ne è rimasta neanche una fetta! E’ un piatto veramente buono… vi fidate?

Ingredienti per 4 persone:

1 peperone rosso
150gr di prosciutto cotto magro
150gr di farina di ceci
2 cucchiai di parmigiano grattugiato
pangrattato senza glutine Coop
olio evo q.b.
aceto di mele q.b.
sale q.b.

Per prima cosa passate il peperone in forno sino ad abbrustolire la pelle, spellatelo e tritatelo al coltello, in questo modo è più digeribile. In una ciotola unite la farina di ceci con il peperone tritato e il prosciutto cotto sbriciolato grossolanamente con le mani.

20141119_184814

Aggiustate di sale e iniziate ad amalgamare bene gli ingredienti dando la forma di un polpettone.

20141119_185046

Se il risultato dovesse essere troppo molle aggiungete pangrattato. Irrorate la superficie con olio evo e arrotolate il polpettone nella carta stagnola.

20141119_185223

Mettete in una teglia con un dito di acqua e cuocete in forno preriscaldato a 180° per 15 minuti, estraete dal forno, togliete la stagnola e rimettete in forno ancora per 2 minuti, per creare una crosticina esterna. Fate raffreddare leggermente, tagliate a fette e servite!

20141119_193944

La cottura nella carta stagnola permette di mantenere l’interno morbido

20141119_193959

20 pensieri su “Polpettone ai peperoni e prosciutto: dopo tanto tempo ancora in tavola!

  1. Rebecca Antolini

    ho un periodo che non mi va a fare foto per un post sui miei piatti… ho pcca voglia di blog… mi auguro che mi torna presto la voglia…

    Rispondi
  2. Affy

    E meno male che il librone è ricomparso, si rischiava di perdere un buon piatto che permette sicure rivisitazioni.
    Il polpettone lo trovo molto pratico e soprattutto molto buono … sfido che le bambine lo abbiano spazzolato!
    un bacione Manu 🙂
    Affy

    Rispondi
  3. Patrizia M.

    Certo che mi fido, ormai si è capito che la ciurma è un’ottima giuria e quindi se è piaciuto significa che è buonissimo e poi è innegabile che tu sei bravissima e non proporresti mai qualche ricetta non buona 🙂
    Un abbraccio e buona serata, Pat

    Rispondi
  4. Pingback: Parmigiana fredda di peperoni: non posso farne a meno | Una Favola in Tavola " Il Mondo di Ortolandia"

  5. Pingback: Spaghetti ai Peperoni con ricotta salata: ultimi prodotti di stagione | Una Favola in Tavola " Il Mondo di Ortolandia"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...