Crostata di cous cous(senza glutine) con funghi, zucchine e raspadura: un vero esperimento!

Nel numero di Settembre della rivista Sale&Pepe si parlava di torte e crostate di riso: una vera meraviglia per la vista e per il palato. Timballi di riso e torte sono presenti da sempre nella mia cucina (vedrete la ricetta di domani)e particolarmente amati dalla ciurma, ma la crostata no, mai fatta!
La loro versione prevedeva un ripieno di Ratatuia e burrata; io ho voluto dare un tocco più autunnale e usare un mix di funghi, delle piccole zucchine e naturalmente tanto formaggio parmigiano.
L’altro pomeriggio avendo a disposizione tutti gli ingredienti decido di prepararla e portarla a tavola per cena, ma quando apro la dispensa il cuore si ferma: NON HO Più RISO! COME E’ POSSIBILE? Effettivamente da quando ho il problema dell’intolleranza al glutine se ne consuma molto di più e tutta la scorta fatta è letteralmente finita. Così, ormai sull’idea di quel piatto, cerco un sostituto. La scatola di cous cous senza glutine è sulla mensola… ok, facciamo questo esperimento e che dio me la mandi buona!
Quando porto in tavola la crostata sono molto soddisfatta, l’aspetto è bellissimo e il profumo è fantastico, tutto è andato per il meglio… ora manca l’assaggio. Prendo la fetta che ho usato per fare la foto e la passo al mio giudice più “severo” della ciurma, Serena, poi procedo con Greta, Mauro e per ultima, come sempre, io. Mi siedo e metto in bocca la prima forchettata: cavolo che buona! Il cous cous senza glutine non è altro che farina di mais lavorata in un modo particolare, quindi in bocca il buon sapore di polenta, i funghi e le zucchine morbide contrastano alla perfezione con il croccante della base e il formaggio raspadura filante all’interno e il parmigiano sopra chiudono perfettamente il cerchio di questi sapori perfettamente bilanciati sul palato.
Guardo Serena, ancora stranamente in silenzio e mi accorgo che la sua fetta non è più nel piatto. Poche ma meravigliose parole “Mami è buono! e questo cous cous mi piace molto di più che di quello che fai di solito!”
yehhhhhhh!!!
Voi penserete che di una crostata così grande ne sia avanzata almeno una fetta per il pranzo del giorno dopo…e invece no, se la sono , anzi ce la siamo, divorata tutta! La piccola Greta ha fatto più festa al ripieno di funghi, zucchine e formaggio, lasciando qualche pezzetto di crosta nel piatto che abbiamo omaggiato alla nostra Lady: cous cous senza glutine certo male non le farà!
Mi riprometto di rifarla, con un altro ripieno e con una base di riso, che sono andata di corsa a comprare. Ora non mi resta che darvi la ricetta e vi aspetto domani con un’altra nostra Favola in tavola, questa volta con il riso c’è!

Ingredienti per 6 persone:

250gr di cous cous senza glutine
2 uova
250gr di funghi misti
2 zucchine piccole
1 scalogno
due rametti di timo fresco
100gr di formaggio Raspadura Bella Lodi
80gr di parmigiano reggiano
olio evo
sale e pepe q.b.

Preparate il cous cous secondo le indicazioni sulla scatola.

20140925_155505

Fate raffreddare e una volta a temperatura ambiente metterlo in una ciotola e unire le due uova, due cucchiai di parmigiano e un cucchiaino di sale. Amalgamare bene il tutto e piano piano stendere il composto in uno stampo da crostata che avrete precedentemente unto bene all’interno.

20140925_171920

Una volta che tutto lo stampo è ben rivestito di cous cous all’interno ricoprite con un foglio di carta forno bagnato e strizzato con sopra dei fagioli. Infornate a 180° per 15 minuti.
Eliminate la carta e i fagioli e riportate in forno per altri 10 minuti.

20140925_180714

Nel frattempo che la base cuoce preparate il ripieno: in un tegame con due cucchiai di olio fate rosolare lo scalogno, unite poi la zucchina tagliata a cubetti, i funghi, del timo fresco, salate e fate cuocere sino a quando non sono teneri. Spegnete la fiamma e unite il formaggio raspadura, amalgamate bene il tutto e riempite la base di cous cous, spolverizzate la superficie con il restante parmigiano e infornate per 5 minuti, in modo che tutto il formaggi fonda bene.

20140925_180834

Fate raffreddare almeno 5 minuti e poi servite questa meravigliosa e profumata crostata in tavola.

20140925_192132

E’ bella vero?

20140925_193159

32 pensieri su “Crostata di cous cous(senza glutine) con funghi, zucchine e raspadura: un vero esperimento!

  1. afinebinario

    Appena ho letto crostata ho immaginato confettura di albicocche, ricotta e chi più ne ha ne metta. 😉
    Andando avanti con la lettura ho letto di funghi, zucchine e raspadura e mi son convinta che io e la cucina abbiamo litigato da piccole!
    Accidenti con la crostata quella mercanzia lì non l’avrei mai tirata in ballo e invece … provare per credere, è venuta fuori una ricetta davvero invitante, quello spicchio già porzionato è ‘na roba stuzzicante davvero.
    Il cous cous si fa apprezzare in ogni modo.
    Manu ho un sogno nel cassetto: voglio appartenere alla tua ciurma. Prometto che terrò in ordine la stiva e la cambusa, spazzerò il ponte tutti i giorni e spiegherò le vele al vento … farei di tutto insomma!
    C’ho scherzato un pò su Capitano ma credimi … non scherzo affatto nel dirti che questa crostata mi piace troppo!
    Meriti un abbraccio di quelli grandi oggi 😀
    Affy

    Rispondi
      1. acasadisimi

        no, vai sulla loro pagina facebook e posta la foto con il link del tuo articolo, poi loro di solito scelgono le ricette più interessanti e le foto più belle e le pubblicano, in bocca al lupo!

  2. Rebecca Antolini

    Ciao Manu, da provare anche se io non ho mai mangiato il cous cous… qui c’è il sole e mi prendo qualche raggio nel giardino abbi una bella giornata tvb Pif♥

    Rispondi
  3. Patrizia M.

    Io non ho mai amato le crostate, anche perché solitamente vengono fatte con le confetture, che io detesto. Ma a questa è impossibile resistere 😀
    Certo che ne hai di inventiva, ma chi ti ferma, sei inarrestabile ahahha
    Ciao, serena notte
    Pat

    Rispondi
  4. pierpaoloannunziata

    Approdo qui per caso, seguendo la scia di altri blog, e trovo questa ricetta. Fantastica. Da provare assolutamente (senza garanzia del risultato però, che in cucina pasticcio alquanto ^_^ ). Buona giornata.

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...