Involtini croccanti di platessa ripieni di riso alla crema di zucchine e zafferano: tutti contenti!

Sabato mattina: “Io stasera mangerei volentieri un buon risottino” dice Mauro, ” Fighi papi no (testuali parole), ho voglia della cotoletta di pesce” ribatte Serena. Saranno mai d’accordo su qualcosa? Copro l’impasto per il pane, metto la borsa a tracolla, prendo la piccola Greta e senza neanche ascoltarli esco di casa: via a fare la spesa.
Il pranzo del sabato è sempre leggero e veloce, quindi si arriva alla sera più affamati: che faccio? a questo punto preparo sia il risotto che il pesce. Inizio a far cuocere il risotto, che decido di condire con una crema di zucchine e zafferano, prendo anche i filetti, li asciugo bene e preparo la panatura. Poi onestamente non so come mi sia venuto in mente, decido di trasformare questi filetti, belli grandi, in involtini, impanandoli sempre, in modo da portare alla ciurma un piatto nuovo in tavola. Cosa metterci dentro? hihihihi, sperimentiamo? il mio bel risotto!
Ed ecco cosa ne è uscito: un piatto bellissimo a vedersi, particolare per i vari ingredienti e sapori uniti insieme. Un risotto cremoso e delicato all’interno di un filetto di pesce morbido e succoso avvolto da una panatura croccante e stuzzicante grazie ai pistacchi che ho voluto aggiungere per la prima volta, il tutto cotto al forno. Ero super entusiasta da un lato, ma spaventata dall’altro: sarà buono? Siiiii, non buono, ma buonissimo!!! Consistenze e sapori diversi sposati molto bene insieme, ve lo assicuro. Serena ha mangiato 3 involtini grandi e Greta 2 più piccoli, ma questa volta la più grande soddisfazione me l’ha data Mauro, ha fatto scarpetta nella teglia!
Dovendo fare il risotto in partenza, le dosi del riso sono diverse, vi segno quelle giuste, con il restante riso io ho fatto delle semplici palline tipo crocchette che ho passato nel pangrattato e messo in forno con un filo di olio: antipasto per la domenica a pranzo pronto!;-)
Un sabato sera di grandi soddisfazioni … e dopo cena via alla sfida con l’XBOX: il boowling ci attendeva… ma anche questa volta Serena ha stracciato tutti, segnando l’ennesimo record sul libro della nostra Favola in tavola!

Ingredienti per 4 persone:

100gr di riso (io ne avevo fatto molto di più, doveva essere un risotto)
1/2 zucchina
1/2 bustina di zafferano
3 cucchiai di parmigiano reggiano
12 filetti di platessa (10 grandi e 2 piccolini)
4 cucchiai di pangrattato senza glutine Coop
1 cucchiaio di granella di pistacchi
prezzemolo essicato
sale e pepe q.b.
scorza di un limone bio
olio evo q.b.
brodo vegetale q.b.

In un tegame con un cucchiaio di olio fate tostare il riso, aggiungete poi piano piano il brodo vegetale portando a cottura. In un altro tegame con un cucchiaio di olio fate cuocere la zucchina a fuoco dolce, quando sarà morbida, spegnete la fiamma, unite un po’ di brodo vegetale dove avrete sciolto lo zafferano. Frullate il tutto riducendo a crema, aggiustate di sale e pepe e unite al riso quando è cotto.

20141003_185459

20141003_191150

Mantecate il tutto con il parmigiano e fate raffreddare. Preparate nel frattempo la panatura: unite il pangrattato, i pistacchi, la scorza del limone grattugiata e il prezzemolo.

20141003_190202

Prendete i filetti di platessa, riempiteli con un cucchiaio di riso, avvolgeteli a involtino, spennellateli con olio evo e ricopriteli delicatamente con la panatura.

20141003_193058

20141003_193559

Disponete gli involtini su una teglia con un filo di olio, tutti ben vicini e con la chiusura sotto. Infornate a 200° per 15/20 minuti circa.
Sfornate, attendete qualche minuto e poi servite in tavola.

20141003_201754

Che dite… vi piace l’idea?

20141003_201830

Con questa ricetta partecipo al Contest de Il Caffè delle Donne “Sano come un pesce

pesce

32 pensieri su “Involtini croccanti di platessa ripieni di riso alla crema di zucchine e zafferano: tutti contenti!

  1. Rebecca Antolini

    Bondi cara Manu… ecco ogni volta se vedo un tuo post mi viene una fame da lupo.. sono aumentato di 2 kg 😀 adesso mi prendo una mela … 😉

    Rispondi
  2. afinebinario

    Ma tu sei un vulcano d’idee Manu! 😉
    Hai creato una ricetta bella da vedere e ottima da gustare, la ciurma non poteva che restarne soddisfatta.
    Un piatto unico che è una meraviglia, l’idea di quel risottino finito come i dobloni nello scrigno si fa allettante, pirati all’orizzonte non ce ne sono … via libera Capitano! 😀
    Bravissima… solo per ricordartelo. Io lo sapevo già!
    ti abbraccio
    Affy

    Rispondi
  3. Claudia

    Bè.. grazie al disaccordo di marito e figlia.. ti sei ingeniata in una ricetta troppo sfiziosa! A parte il risotto così condito.. l’idea di farne ripieno per la platessa!!!!! Brava proprio.. un baciotto

    Rispondi
  4. Mauro R

    Lancio un commento fortemente egoistico: tutti contenti tranne me che non l’ho potuto assaggiare. Ecco.
    🙂
    Complimenti.
    A presto.

    Rispondi
  5. Patrizia M.

    Caspiterina, non avrei mai immaginato gli involtini di platessa ripieni di riso. Che bontààààààààà.
    Sei un vero vulcano carissima Manu!!!
    Incrocio le dita per il contest, la tua ricetta è veramente una delizia, merita 🙂
    Ciao, buona serata e buona nuova settimana.
    Pat

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...