Torta briosciata alle mele e uvetta: una nuova avventura di ballo!

Ieri Serena ha iniziato ufficialmente danza: quest’anno un cambio di rotta. Si abbandona l’hip hop, nonostante questo genere di musica sia la sua preferita, compreso il nuovo poster di Fedez e di Emis Killa sull’armadio in cameretta, per una nuova avventura, LATINO AMERICANO! E così dopo due lezioni di prova ha accettato la sfida con un grandissimo entusiasmo. Si rientra da scuola alle 16.45, si fa una buona e sostanziosa merenda e via, ci si prepara per andare in palestra: alle 18.00 si inizia e sino alle 19.30 non si torna a casa. Anche ieri, come del resto gli altri giorni della settimana, è tornata a casa super affamata: a scuola per pranzo non mangia quasi nulla, non gli piace mai niente. Eh si, come vi ho detto più volte, lei è molto difficile sul cibo, trova sempre una critica, quindi, se volete andare sul sicuro con i vostri figli, fate le mie ricette, perché quelle che pubblico sono approvate al 100% dalla mia “criticona” di figlia! Per affrontare un’ora intensa di ballo praticamente a digiuno, ci vuole una super merenda: buona e golosa, sana e nutriente ma allo stesso tempo leggera. Non c’è cosa migliore che la mia torta briosciata alle mele e uvetta che preparo spessissimo nella stagione invernale. Ho trovato questa ricetta su un libro da collezione di Sale & Pepe e me ne sono innamorata sin da subito. Naturalmente ho apportato qualche modifica: la versione originale prevede all’interno una crema, per noi troppo pesante, le bimbe non riuscivano mai a finire la loro fetta, e l’ho sostituita con marmellata. Di solito mettevo quella di mele o di pere fatta da me, ieri ho voluto provare con la mia nuova marmellata di mele e lavanda. E poi naturalmente un po’ di zenzero, che io adoro mettere nei dolci e del timo.
Il procedimento è piuttosto lungo, ma il risultato è grandioso, non ve ne pentirete! Una brioches gigante, leggera e dal profumo intenso, che invaderà tutta la casa, in ogni fetta è racchiuso un sapore unico, mele morbidissime, uvetta dolce e meravigliosa marmellata cremosa. Un sorriso gigante sul volto di Serena alla vista di questa torta, giudicata come la versione migliore: due fette, un bel bicchiere di spremuta d’arancia con tanto zucchero e via … Una Favola in tavola al ritmo latino!

Ingredienti:

400gr di farina
80gr di zucchero di canna + 100 gr
40gr di margarina Vallè Omega 3 a temperatura ambiente + 30gr
2 tuorli
190ml di latte di soia
12gr di lievito di birra fresco
un pizzico di sale
600gr di mele
50gr di uvetta
2 cucchiaini di zenzero in polvere
2 cucchiaini di timo essicato
succo di limone
200gr di marmellata di mele e lavanda

In una ciotola sbriciolate il lievito di birra e scioglietelo in metà latte tiepido. Unite 100gr di farina, mescolate bene, coprite con la pellicola e lasciate lievitare in un luogo tiepido per 60minuti.

20140922_101245

Trascorso il tempo, aggiungete il resto della farina, i tuorli, 80gr di zucchero, 40gr di margarina, un pizzico di sale, lo zenzero e il restante latte e mescolate. Trasferite l’impasto su un piano e lavoratelo sino a quando non sarà omogeneo. Rimettete nella ciotola, copritelo e lasciatelo lievitare per 90minuti.

20140922_142148

Nel frattempo lasciate ammorbidire l’uvetta in acqua tiepida e preparate il ripieno: sbucciate le mele e tagliatele a tocchetti, bagnatele con il succo del limone, unite il timo e saltatele in padella con i 30gr di margarina e i 100gr di zucchero per 10 minuti.
Prendere l’impasto e tiratelo su un piano di lavoro infarinato formando un rettangolo. Spalmate sopra la marmellata, distribuite poi le mele e l’uvetta strizzata, quindi arrotolate su se stesso.

20140922_144253

Tagliate in 8 parti, foderate uno stampo con carta forno e iniziate a disporre dentro le fette ben strette una accanto all’altra. Spolverizzate con zucchero di canna e lasciate riposare coperta per 60 minuti.

20140922_144930

Infornate a 170° per 50/55 minuti.

20140922_155920

Fate raffreddare, tirate via dallo stampo e servite a fette questa deliziosa torta brioches!

20140922_164920

20140922_164942

Vi presento Draghetto, l’amichetto di Greta che, come la sua padroncina, non ha resistito all’assaggio!

20140922_164538

Con questa ricetta partecipo alla Raccolta di Love Cooking “L’Autunno e le Mele..”

25 pensieri su “Torta briosciata alle mele e uvetta: una nuova avventura di ballo!

  1. afinebinario

    E vai … bailando bailando ♪ ♫ ♪ ♪ 🙂
    Merenda golosa e nutriente per la piccola danzatrice. 🙂 E noi anche se non balliamo ci godiamo la prelibatezza di questo dolcetto (ammappa com’è morbidoso) e in questo periodo che le mele trionfano sul banco dell’ortofrutta è bene goderci tutta la loro bontà.
    Invitante come ogni buon dolce sa essere è una ricetta che mi ripropongo di fare … a costo di segnarmi ad una scuola di ballo!
    Bravissima Manu 🙂
    ti abbraccio
    Affy

    Rispondi
  2. Rebecca Antolini

    mi auguro cara che hai fatto due 😀 …. uffa anche io addess devo fare una torta di mela per Gianni… buona giornata

    Rispondi
  3. The Master Of Cook

    Non stento a credere che tua figlia trovi la mensa poco invitante. nella maggior parte dei casi che ho visto è davvero una pena.. Se la gioca quasi con l’ospedale…
    Meno male che la mamma pensa a tutto!
    🙂

    Rispondi
  4. Silva Avanzi Rigobello

    Complimenti a Serena per la scelta, mia figlia Lisa (ora 32nne) ha cominciato con l’Hip Hop, è passata anche lei al Latino Americano e adesso è in una Compagnia amatoriale di Musical.
    Questa torta è deliziosa, ci vorrebbe anche alla Lisa nei giorni di prove!!

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...