Merluzzo in panatura croccante alla curcuma: la cotoletta di pesce che non stufa mai!

La cotoletta è da sempre uno dei piatti preferiti dai bambini. Avete mai provato a prepararla usando il pesce? Io si, anzi, in casa nostra la cotoletta è da sempre di pesce. Quella classica la preparo raramente, forse un paio di volte l’anno quando mi ritrovo ad avere a cena qualche bimbo che ha difficoltà a mangiare e così, diciamo, vado sul sicuro! Ogni volta mi diverto a preparare panature diverse, tanto la cosa importante è che sia croccante e saporita fuori e morbida e succosa dentro. Uso diversi tipi di pesce, dallo spada, alla sogliola, ma il preferito come consistenza rimane per la ciurma il merluzzo, pesce azzurro dalle ottime proprietà, che uso spessissimo in cucina, vi ricordate il mio strudel con le patate?. Potete naturalmente comprare anche quello surgelato, la cosa importante è lasciarlo scongelare bene e asciugarlo tantissimo prima di impanarlo.
Che panatura vi propongo oggi? Facilissima e di sicuro successo, con ingredienti semplici e buonissimi. Fatevi aiutare dai bimbi a prepararlo… saranno ancora più invogliati nell’assaggiarlo dopo. Come contorno a voi la scelta, dalle patate al forno, a, come preferiamo noi, pomodori in insalata. Basta chiacchere per oggi, vi racconto subito la ricetta che sono sicura conquisterà la vostra famiglia come è successo con la mia adorata ciurma. Ci vediamo domani, con un dolce pazzesco che ho appena sfornato, per raccontarvi ancora un capitolo della mia Favola in tavola.

Ingredienti per 4 persone:

4 filetti di merluzzo
4 fette di pane in cassetta integrale
100gr di mandorle
2 cucchiaini di curcuma
40gr di capperi sotto sale
2 albumi
pomodori
sale q.b.
olio evo q.b.

Per prima cosa dissalate i capperi sotto l’acqua sciacquandoli bene e asciugateli. Frullate le fette di pane, le mandorle e i capperi. Unite tutto in una ciotola, aggiungete la curcuma e mescolate bene.

20140903_183805

Sbattete i bianchi d’uovo in una ciotola e immergete le fette di merluzzo (le mie erano troppo grandi così le ho divise in due parti, più facili da cucinare e da presentare).

20140903_184218

Passatele poi nella panatura, fatele dorare in una padella con un dito d’olio e scolatele su carta assorbente.

20140903_184616

Salate, vista la presenza dei capperi nella panatura non esagerate e servite con il vostro contorno!

20140903_185220

Questa panatura è croccantissima e saporita, le mandorle e i capperi la rendono buonissima e mantengono l’interno tenero e succoso.

20140903_185301

11 pensieri su “Merluzzo in panatura croccante alla curcuma: la cotoletta di pesce che non stufa mai!

  1. Rebecca Antolini

    Ciao Manù ho questi momenti in cui vorrei mangiare ancora il pesce… ma poi quando sono nel supermercato o nel negozio di pesce mi passa… ma comunque fa gola vedere le foto … un bacio Pif

    Rispondi
      1. Rebecca Antolini

        sai vedendo nel piatto mi piace ma poi se lo vedo mi rifiuto… non centra se e crudo o bello presentato … e sempre un animale un mio fratello 😉

  2. Maria Grazia

    Splendida panatura, Manuela. Farò tesoro di questo tuo spunto. Ho provato con fiocchi d’avena e nocciole e ne sono rimasta soddisfatta, ma la tua mi stuzzica ancora di più! Grazie!
    Un abbraccio grande,
    Mg

    Rispondi
  3. afinebinario

    Evviva le cotolette. Tutte. 🙂
    Sono buonissime quelle di pesce, le ho provate e le consiglio, un’ottima variante.
    Rendi la cucina un luogo speciale, sfido che le piccole l’adorano 🙂
    Ti abbraccio cara Manu
    Affy

    Rispondi
  4. Pingback: Merluzzo in panatura croccante alla curcuma: la cotoletta di pesce che non stufa mai! | MAXIMUSOPTIMUSDOMINUS

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...