Crema di barbietole: prima volta in tavola

Questo mese per me è una vera prova in cucina: le barbabietole in casa le mangio solo io! Mauro, per primo, non le ha mai mangiate in vita sua, la prima volta che le ha viste è stato quando siamo andati a convivere. La sua faccia nel vedere questa strana insalata in tavola è stata pazzesca, rido ancora al pensiero. Greta non le ha ancora assaggiate e a Serena non piacciono proprio. Così ho deciso di mettermi alla prova: questo mese la barbabietola conquisterà la ciurma!!!
La prima ricetta che propongo e che ha avuto un enorme successo in famiglia è stata la crema di barbabietole. Avendo ancora a disposizione tanto buon basilico fresco che l’orto mi regala ogni giorno, ho pensato di combinare i due ingredienti, aromatizzare con noce moscata, e creare una deliziosa crema per condire la pasta, piatto amatissimo dalla ciurma. Bè, devo dire che il risultato è stato sorprendentemente piacevole: una vellutata crema, profumatissima di basilico, dal gusto delicatamente dolce perché bilanciato dalla presenza del pecorino, di un color rosa acceso meraviglioso.
I Paccheri di Gragnano hanno fatto da spalla a questo insolito pesto e sono stati divorati da tutti, compresa la sottoscritta che ha provato a reinserire il glutine. Vedere la ciurma far la scarpetta … bè che dire: grandi soddisfazioni!! Non voglio dilungarmi troppo, vi lascio subito la ricetta e restate con noi… la favola continua e si tinge di viola!

Ingredienti:

500gr di barbabietole cotte al forno
30 foglie di basilico rosso e verde
20gr di pinoli
20gr di mandorle
1/2 cucchiaino di noce moscata grattugiata
30gr di pecorino
olio evo q.b.
sale q.b.

Sbucciate le barbabietole e mettetele in una ciotola, unite il basilico, pinoli e mandorle, pecorino e noce moscata e iniziate a frullare il tutto aggiungendo piano piano l’olio fino ad ottenere una crema vellutata.

20140812_110944

Assaggiate e regolate di sale. versate in vasetti, ricoprite con un filo di olio e chiudete!
Potete conservare per un paio di giorni in frigorifero oppure anche congelare.
Provate, è buonissima!

20140812_111428

16 pensieri su “Crema di barbietole: prima volta in tavola

  1. IlSalottinoDelleErbe

    Le barbabietole non piacciono neanche a me…ma questa crema mi incuriosice molto! Sembra proprio deliziosa 🙂

    Rispondi
  2. afinebinario

    Confesso di non amare molto le barbabietole ma di essere molto curiosa di sperimentare gusti in cucina e l’immagine è intrigante (i pinoli e le mandorle sono un valido aiuto!). La ricetta la tengo al caldo dunque, confido in Serena, mi fido di lei! 😉
    un abbracciotto Manu 😆

    Rispondi
  3. Patrizia M.

    Sei un vero portento Manu, sai tantissime cose sugli alimenti e soprattutto come cucinarli, gulp!!!
    Non l’ho mai mangiata la crema di barbabietola, ma sicuramente è super buona!!
    Un abbraccio e buona serata. Pat

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...