Il Melone

Il melone è uno dei frutti simbolo dell’estate. Questa pianta delle Cucurbitacee è originaria dell’Asia centrale e della Turchia: a partire dal V secolo a.C., sbarcò in Egitto e poi a Roma. I meloni italiani più celebri, i Cantalupi (con la scorza spessa e la polpa profumata), furono portati nella nostra Penisola dall’Oriente nel Quattrocento e coltivati per la prima volta a Cantalupo, nei terreni pontifici nei dintorni di Roma
Si tratta di un frutto dolce e gustoso con una polpa dal colore bianco, giallo o arancio a seconda della varietà, succosa e molto profumata.

imagesCAM51M1K

Per riconoscere un melone maturo basta semplicemente bussare sulla sua superficie con la mano a pugno: il suono deve essere sordo, pieno. Inoltre se è troppo profumato vuol dire che è troppo avanti con la maturazione. Mio papà, fruttivendolo, mi dice anche di controllare il picciolo del melone: se è tenero e si stacca, il melone è pronto!
Il Melone va conservato ad una temperatura non inferiore ai 5 gradi e una volta aperto, si conserva in frigorifero, senza buccia, in un contenitore per alimenti. Se il melone non è ancora maturo, vi consiglio di lasciarlo riposare a temperatura ambiente.
E’ un frutto ricco di acqua (circa il 95%), di fibre e di zuccheri. Non contiene grassi saturi e ha pochissime calorie, circa 30 all’etto. Ricco di Sali minerali quali il ferro, calcio e fosforo e di vitamine tra le quali la C, la B e la A.

imagesCAHQXP2T

Ma il melone non è solo molto buono, ma ha anche tante virtù curative:

– Controlla la pressione grazie alla presenza del potassio
– Previene il cancro per l’elevata presenza di carotenoidi
– Previene infarto e ictus grazie all’adenosina, agente anticoagulante che mantiene il sangue fluido
– Stimola i movimenti intestinali e apporta benefici per la digestione
– Fonte di energia grazie alla presenza della vitamina B
– Diuretico grazie al suo elevato contenuto d’acqua, aiutando i reni a lavorare meglio. Se unito al succo di limone contrasta la gotta.

Non è invece indicato per i diabetici (è molto ricco di zuccheri) e per chi soffre d gastrite.
Questo mese il Melone sarà presente sulla nostra tavola, in svariate ricette, da antipasto a dessert, ma anche come rimedio naturale per la nostra pelle!

imagesCA2GZ0VD

Vi aspetto  numerosi!

Manu

Un pensiero su “Il Melone

  1. Pingback: Raccolta di Luglio “L’Orto del bimbo intollerante” | Una Favola in Tavola " Il Mondo di Ortolandia"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...