Spaghetti alle vongole con pomodorini ciliegia: un classico in tavola!

E’ da quando la mia amica Silva ha pubblicato la ricetta delle bavette con le telline che avevo una gran voglia di mangiarne un piatto! Così ieri, dopo aver avuto l’approvazione della ciurma, sono andata dal pescivendolo per comprarne una retina. Niente telline, solo vongole veraci e lupini, quelle piccoline che assomigliano alle telline ma non hanno nulla a che fare. Così ho ripiegato su quest’ultime, su consiglio del pescivendolo che mi ha assicurato essere freschissime e con un ottimo sapore. Aveva proprio ragione: n’è uscito un piatto classico e meraviglioso, con tutto il profumo di mare che cercavo!
La mia versione è semplicissima, con l’aggiunta di qualche pomodorino ciliegia all’ultimo e tanto prezzemolo ( naturalmente per me ho usato degli spaghetti senza glutine).

Ingredienti per 4 persone:

1,5 kg di vongole
20 pomodorini ciliegia
250gr di spaghetti integrali
80gr di spaghetti senza glutine
olio evo
sale q.b.
1/2 peperoncino fresco
prezzemolo q.b.
1 spicchio aglio

Per prima cosa facciamo spurgare le vongole: mettetele in un recipiente pieno di acqua dove avrete sciolto una manciata di sale grosso e lasciatele spurgare per almeno 2 ore muovendole ogni tanto e cambiando l’acqua se vedete che c’è già molta sabbia. Sciacquatele bene e mettetele in un tegame con un pochino di acqua, coprite con un coperchio e fate cuore a fuoco alto il tempo che si aprano. Lasciate raffreddare , scolatele tenendo da parte l’acqua di cottura e pulitele dal guscio. Sarebbe carino lasciare qualche vongola intera con il guscio, io per comodità verso le bimbe le ho pulite tutte.
Filtrate l’acqua sino a quando non è ben pulita e aggiungetene metà all’acqua in ebollizione per la pasta. In un tegame con due cucchiai di olio fate soffriggere l’aglio schiacciato in camicia e il peperoncino tagliato a rondelle, aggiungete le vongole pulite e fate insaporire per qualche minuti, unite qualche cucchiaio dell’acqua delle vongole filtrate e fate evaporare. Unite i pomodorini a pezzetti e un bel mazzo di prezzemolo tritato, aggiustate di sale se serve, togliete l’aglio e spegnete il fuoco.

20140720_124744

Scolate la pasta e fatela saltare nel tegame del sugo, amalgamate bene il tutto e servite!
La dose di peperoncino è minima, giusto un tocco in più al piatto. Io e Mauro ne abbiamo aggiunto un pochino in polvere ma vi assicuro che era buonissima anche così.

20140720_132711

Un meraviglioso profumo di mare ha invaso la casa e grandi sorrisi hanno accolto questo semplice piatto di pasta. La piccola Greta per la prima volta ha mangiato le vongole ed è stata una gioia vederla a mani nude cercare questi piccoli molluschi tra la pasta e divorarli con gusto! Quanto amo la mia ciurma… sono così BELLI, come la favola che ogni giorno racconto e che, grazie a loro, continua!

20140720_132731

Consiglio: se lasciate qualche vongola intera controllate che abbia ben spurgato la sabbia al suo interno, eventualmente risciacquatela sotto il rubinetto prima di preparare il sugo. Se vi piace un condimento con più pomodoro, potete aggiungere semplicemente qualche cucchiaio di salsa di pomodoro.

13 pensieri su “Spaghetti alle vongole con pomodorini ciliegia: un classico in tavola!

  1. Silva Avanzi Rigobello

    Oh, Manu hai fatto tornare anche a me la voglia degli spaghetti con le vongole! Di qualunque tipo: telline, lupini (peverasse in Veneto), o veraci! Grazie per aver citato le mie ricette.
    Anch’io preferisco le vongole piccoline, sono davvero più dolci e gustose, bravo il tuo pescivendolo a suggerirtele.
    E se la prossima volta ci facessimo due spaghetti con le cozze…
    Dai che ci pensiamo!

    Rispondi
  2. foodlovecouture

    Ed ora questa gran voglia di mangiarne un piatto è arrivata fino a me!! Toccherà rimediare… A parte gli scherzi, così buona e profuma di mare 🙂

    Rispondi
  3. Pingback: Risotto vongole e borlotti: Yessss… anche la seconda è andata! | Una Favola in Tavola " Il Mondo di Ortolandia"

  4. Pingback: Polenta con sughetto piccante di vongole veraci | Una Favola in Tavola " Il Mondo di Ortolandia"

  5. Pingback: Torta salata con zucchine, fiori di zucchina, crescenza e prosciutto: un pranzo all’aperto | Una Favola in Tavola " Il Mondo di Ortolandia"

  6. Pingback: Torta salata con zucchine, fiori di zucchina, crescenza e prosciutto | Una Favola in Tavola " Il Mondo di Ortolandia"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...