Risotto Fiori di Zucchina, Zucchine e Raspadura: il profumo della bontà

Greta lo mangia con le mani e Serena fa la scarpetta alla pentola: il risotto per la ciurma è il primo piatto per eccellenza. Quando erano più piccole, in fase di svezzamento, prima con Serena e poi con Greta, preparavo il riso a giorni alterni, su consiglio di Nonna, che diceva sempre che riso e polenta erano le farine e i cereali migliori per far crescere sane e forti le bimbe, proprio come si faceva ai suoi tempi. Dal risotto al pomodoro (Greta lo adora), al classico giallo con lo zafferano e funghi, dal risotto al pesto (il preferito di Serena) a quello con la salsiccia… man mano che crescevano e che crescono porto in tavola piatti sempre diversi in modo da fargli assaggiare ogni alimento. I bambini si annoiano se fanno sempre le stesse cose giusto? A tavola vale lo stesso principio: cambiate spesso, proponete sempre piatti diversi ma semplici, coinvolgeteli nella preparazione, vedrete che si divertiranno a scoprire nuovi sapori. Così almeno una volta alla settimana, in ogni stagione, il risotto si presenta sulla nostra tavola, utilizzando i prodotti stagionali dell’orto, proprio come in questo caso: i fiori di zucca, regalo magnifico del mio amico contadino, sono stati i protagonisti di questa cena. Ripieni al forno, come vi ho proposto qui, e all’interno di un cremoso risotto, con le zucchine e il formaggio tipico lodigiano, la Raspadura (uno dei pochi che riesco a tollerare) che ormai conoscerete, visto che è presente spesso nelle mie ricette!

Ingredienti per 4 persone:

320gr di risotto carnaroli
10 fiori di zucca
2 zucchine
formaggio raspadura
olio evo q.b.
pepe q.b.
brodo vegetale q.b.

20140713_191245

Lavate bene le zucchine e grattugiatele finemente. Mettetele in un tegame con un due cucchiai di olio evo e con il riso e fate tostare tutto insieme. Aggiungete piano piano il brodo portando a cottura il riso.

20140713_192803

Nel frattempo pulite i fiori eliminando il picciolo interno, lavateli e asciugateli delicatamente.
Aggiungeteli al risotto all’ultimo minuto, mescolate bene, spegnete la fiamma e mantecate il tutto con il formaggio Raspadura. Spolverizzate pepe a piacere e servite!

20140713_193705 20140713_194401

Un risotto dai profumi BUONI, leggero e cremoso. I fiori si sciolgono in bocca, i sorrisi compaiono sui visi e la favola continua…

20140713_194353

Consiglio: utilizzate zucchine fresche, dalla buccia tenera … quelle più dure renderebbero il risotto meno delicato.  Potete anche tagliarle a cubetti se preferite.

Idea salvavanzi: difficilmente in casa il risotto avanza, ma vi ricordo che è sempre ottimo ripassato in forno stile tortino oppure perfetto per i classici arancini di riso!

5 pensieri su “Risotto Fiori di Zucchina, Zucchine e Raspadura: il profumo della bontà

  1. acasadisimi

    ma che buono il risotto! anche in casa mia ha sempre successo!!! scusami cara amica….mi ero persa qualche ricetta! ma ora ho recuperato e mi hai fatto venire fame!!!! buon pomeriggio!
    Simi

    Rispondi
  2. The Master Of Cook

    Quanti bei colori nel riso. Il giallo dello zafferano, il rosso del pomodoro, il verde del pesto e tutte le sfumature degli ingredienti.
    Non so quanto il riso faccia bene allo sviluppo dei bimbi, però di sicuro la varietà che metti in tavola sviluppa il loro senso del gusto… 🙂

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...