Pennette di Mais con Fiori di Zucca e Menta: intolleranza?

Oggi per pranzo un piatto semplice e veloce, ma particolarmente buono e raffinato. Ho usato la pasta di mais .. perché? Come vi dicevo qualche giorno fa, ultimamente non sono in formissima, dolori di pancia dopo i pasti, pruriti vari e altri piccoli sintomi che però messi insieme sono molto fastidiosi. Gli esami del sangue e il resto sono perfetti. Così il mio dottore mi ha messo “a regime intolleranze”. Cosa vuol dire? Semplice, mi ha tolto tutti quegli alimenti che possono creare infiammazioni e fastidi, generando intolleranze: latticini (già riscontrata intolleranza al lattosio da qualche anno… ora messa in dubbio), soia, zuccheri, uova e, naturalmente, il glutine! Dunque … non sto parlando di celiachia ma di intolleranza … io però sono andata in paranoia! Niente pasta e … niente pane???? Lui (e altri medici a cui mi sono rivolta) mi hanno sconsigliato i costosi test delle intolleranze perchè spesso i risultati non sono giusti (vedi lattosio). L’unica soluzione è fare a meno di questi alimenti per 25 giorni e poi inserirne uno per volta e vedere la reazione del mio corpo. Intanto Serena, da quando è a casa da scuola, non soffre più di mal di pancia e dissenteria. La pediatra, che concorda con il parere degli altri medici, mi ha detto che probabilmente sotto stress scolastico, certi alimenti quali il lattosio che le avevo tolto, provocano queste reazioni, quindi bisogna solo adeguarsi. Nel frattempo mi sono comprata un libro in merito “La Dieta delle intolleranza” di JJ Virgin … sembra scritto dal mio dottore, hihihi! La parola chiave, insieme ad infiammazione da intolleranza, è STRESS! Sono forse un po’ stressata ultimamente?

20140617_145832

Così eccoci a questa pasta di mais (che comunque è un alimento che può dare intolleranze ma che ancora non mi ha tolto, visto che settimana scorsa mi sono mangiata la polenta e non ho avuto disturbi.) Tra tutti gli alimenti quelli che mi mancano di più sono a base di glutine ma, devo ammettere, che in questi giorni non ho più avuto disturbi. Resistiamo ancora 15 gg e poi vediamo!
La ricetta è veramente semplice e vi assicuro che è buonissima: con stupore ho visto la ciurma mangiarne un piattone gigante senza accorgersi della pasta diversa e questo mi ha risollevato l’umore! Amo la mia CIURMA!!

Ingredienti per 4 persone:

350gr di pasta di mais
16fiori di zucca
una manciata di menta fresca
olio evo
parmigiano reggiano
sale e pepe q.b.

Pulite i fiori di zucca dal picciolo interno e poi tagliateli a listarelle senza usare il coltello ma con le mani. Metteteli in una padella con tre cucchiai di olio e fateli saltare un minuto. Aggiustate di sale e di pepe e aggiungete, a fuoco spento, la menta.

20140611_190214

Scolate la pasta, fatela saltare nel tegame del condimento e servite con una spolverata di parmigiano e altra menta fresca!

20140611_192902

Consiglio: fate cuocere i fiori di zucca per brevissimo tempo e, se vi piace la menta, abbondate!!!

Idea salvavanzi: difficile che un piatto di pasta avanzi a casa nostra e onestamente questa pasta, secondo il mio parere, è ciccosa se mangiata fredda….quindi in caso vi rimanesse credo la soluzione migliore sia passarla in forno, magari aggiungendo formaggio filante e pangrattato!

20140611_192923

15 pensieri su “Pennette di Mais con Fiori di Zucca e Menta: intolleranza?

  1. marilenainthekitchen

    Credo che alla base di ogni disturbo vi sia sempre lo stress, la tensione anche incoscia e il corpo prima o poi reagisce…. sono sicura che con un pò di quiete tutto ritornerà a posto😊 nel mentre, questo piatto, cpme5 tutte le preparazioni semplici è delizioso😋 sento fin qui il profumo della mrnta che si sposa benissimo con i fiori di zucchina😋😋😋 Abbraccio😚

    Rispondi
  2. sfogliatella

    Io convivo con le intolleranze ormai da anni,glutine,frumento,latte vaccino… conosco ciò di cui parli… proverò le tue penne di mais con i fiori di zucca. Un abbraccio.
    Mary

    Rispondi
  3. Patrizia M.

    Le conosco da parecchi anni le intolleranze, che rottura sono ufff…. e poi di stress ne ho a bizzeffe, quindi un vero caos….
    Però questa ricetta ripaga di tutto quanto 🙂
    Ciaooo, Pat

    Rispondi
  4. Alessandra - L'angolino di Ale

    Buona questa pasta! Tra l’altro anch’io tempo fa volevo fare il test per le intolleranze ma il mio medico me l’ha sconsigliato in quanto non attendibile dal punto di vista medico (avevo fatto quello delle allergie ma non era risultato nulla, per fortuna). Così ho deciso di auto-testarmi alternando i cibi e verificando quelli che mi danno più fastidio (ad esempio ho scoperto che il pomodoro crudo non mi fa bene). Sicuramente, poi, lo stress e la stanchezza fanno anche la loro parte. Bisognerebbe stare sdraiati tutto il giorno in relax e mangiare solo prodotti dell’orto…ma come si fa?! Buon fine settimana Manu!

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...