Peperoni ripieni vegetariani: noi li amiamo così!

Amo i peperoni, sono uno di quegli ortaggi che non mancano mai nel mio frigorifero, insieme a melanzane e zucchine e che riescono sempre a dare quel tocco in più ad ogni piatto. E’ qualche anno che riesco ad avere la mia piantina e a farli crescere, gustandoli al meglio nella loro stagione. Quest’anno ho piantato il peperone corno rosso … sono quasi pronti e non vedo l’ora di portarli in tavola! Naturalmente la loro non facile digestione li rende non amabili a tutti. Ho inserito questo alimento sin da subito nell’ alimentazione delle bambine, utilizzandolo spellato e facendolo cuocere per molto tempo. Il suo gusto dolciastro gli piace molto, quindi mi è facile creare e inventare tante ricettine gustose da portare in tavola.
Quella che vi propongo oggi è una delle nostre preferite: semplici peperoni ripieni di verdure e ricotta con tanto basilico fresco. Solitamente si usa la carne, ma le poche volte che li ho preparati con la macinata, avanzavano sempre e Serena dopo averne mangiato metà, mi diceva che non ne voleva più e che avrebbe preferito altro (risposta per me non accettabile)! Così ho deciso di renderli più leggeri e finalmente i piatti si sono svuotati e le pance si sono riempite!
Ecco i miei peperoni ripieni!

Ingredienti per 4 persone:

4 peperoni (2 gialli e 2 rossi)
1 porro
1 zucchina
20 pomodorini pachino
20 olive nere denocciolate
basilico fresco
300gr di ricotta di capra
100gr di parmigiano reggiano
2 cucchiai di pangrattato
olio evo
sale e pepe q.b.

Lavate i peperoni, divideteli a metà e pulite l’interno. Metteteli su una teglia con carta da forno e passateli in forno a 200° per 30 minuti, questo permette ai peperoni di avere già una cottura e renderli morbidi e più digeribili.

20140528_120855

Noterete che la buccia si è bruciacchiata e i peperoni hanno perso molta acqua. Fateli raffreddare, asciugateli e tirate via parte della buccia.
Preparate il ripieno: in una padella con due cucchiai di olio fate appassire il porro tagliato a rondelle sottili, unite la zucchina a cubetti e dopo qualche minuto i pomodorini tagliate in quattro parti e le olive sminuzzate.

20140528_175452 20140528_180251

Mescolate il tutto, aggiungete abbondante basilico fresco tagliuzzato grossolanamente e fate cuocere per circa 15 minuti, aggiungendo il sale, fino a quando il sugo non si sarà asciugato. Fate raffreddare e amalgamate la ricotta e metà parmigiano.

20140528_184226

Con questo composto riempite i peperoni, spolverizzate con il restante parmigiano, il pangrattato e altro basilico fresco.

20140528_184719

Infornate a 200° fino a quando non si sarà formata una bella crosticina (circa 15/20 minuti). Il profumo che invade la casa è magnifico, il ripieno ha un gusto leggero, delicato e fresco, il peperone perfettamente cotto risulta digeribilissimo: buonissimi!
In inverno li gustiamo tiepidi ma con l’arrivo dell’estate ci piacciono molto anche a temperatura ambiente!

20140528_192212

Consiglio:la cosa importante se avete problemi di digestione è il passaggio della precottura dei peperoni nel forno. Per il ripieno se dovesse risultarvi troppo umido aggiungete un cucchiaio di pangrattato (non esagerate altrimenti dopo la cottura risulteranno troppo asciutti).

Ideasalvavanzi: Potete conservarli per un paio di giorni in frigorifero oppure … svuotate il peperone dal ripieno, tagliuzzatelo, unitelo al ripieno e usate il tutto come sugo per dei maccheroni: un condimento meraviglioso!

13 pensieri su “Peperoni ripieni vegetariani: noi li amiamo così!

  1. Pingback: Melanzane ripiene di friggitelli e provolone: mai mangiato le verdure ripiene | Una Favola in Tavola " Il Mondo di Ortolandia"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...