Plum cake al Pompelmo con bacche di Goji: elisir di lunga vita

Sperimentiamo queste preziose e famose bacche di Goji, comprate settimana scorsa in un negozietto Bio. Il Goji, dal nome latino Lycium Barbarum, proviene dalla Mongolia interna ed è un arbusto deciduo perenne della famiglia delle solanacee (stessa famiglia di melanzane, pomodori, patate, peperoncino e peperoni) che cresce su viti rampicanti.
Nel paese della Grande Muraglia queste bacche sono considerate da più di 2000 anni come un rimedio naturale che aiuta a mantenere l’organismo in buono stato di salute, tanto da meritarle il nome di “frutto della longevità”.
Offrono un valido sostegno nella regolazione e rigenerazione dei processi metabolici, delle risposte immunitarie e delle attività neurologiche, donano tono ed energia, aiutano rinforzare il sistema immunitario, a disintossicare il fegato, a migliorare la resistenza muscolare, a sostenere l’organismo durante i periodi di forte stress e a supportare l’idratazione e l’elasticità della pelle.
Insomma dovevo provarle … ma come? La mia ricetta deve andare bene per tutta la famiglia, bambini in particolare. Così ho pensato al classico dolce da merenda e colazione: il plumcake! Preparato senza uova, senza burro e senza latte con farina, zucchero di canna, pompelmo e queste meravigliose bacche: il risultato è stato stupefancente! Croccante in superficie, soffice e leggero come una nuvola all’interno, impreziosito dal sapore dolciastro di queste rosse bacche e dal profumo del pompelmo rosa. Semplicemente divino!

20140527_154637

Ingredienti:

350gr di farina di riso Nutrisi
200gr di zucchero di canna
250ml di succo di pompelmo rosa
80gr di olio di semi
1 bustina di lievito
25gr di bacche di goji

In una terrina mettete la farina, lo zucchero, la bustina di lievito e le bacche.

20140527_123337

Mescolate tutto, unite l’olio e il succo di pompelmo e con l’aiuto di una frusta mescolate bene il tutto.

20140527_123709

Foderate con carta forno uno stampo da plum cake, versatevi il composto e infornate a 180° per 45 minuti circa (fate sempre prova stecchino).

20140527_124611

Una volta pronto, non ha bisogno di niente, se non di una spolverata di zucchero a velo!

20140527_154647

20140527_164436

Consiglio: Le bacche di Goji si possono assumere giornalmente da 1 a 3 cucchiai al giorno. Attenzione però, nei bambini la dose consigliata è misurata in cucchiaini e non in cucchiai, da 1 a 3 al giorno.

 

 

23 pensieri su “Plum cake al Pompelmo con bacche di Goji: elisir di lunga vita

  1. easinails

    Lo devo provare assolutamente! Io magio una manciata di bacche di goji quasi tutti i giorni e non avevo mai pensato di farci qualcosa di più elaborato, ottima idea!!

    Rispondi
      1. cordialdo

        Zuccheri proibiti. Tu non ci crederai, la mia albergatrice, che mi conosce da tanto ed è un’amica, sapendolo, per il mio compleanno, il 10 maggio, in Alto Adige dov’ero, al mattino mi ha preparato un tortino con solo farina e poca uva passa impastato con Yogurt bianco freschissimo.
        A colazione, l’ho trovato sul tavolo: era delizioso, non potevo rifiutarlo. Ciao, Manu, buon pomeriggio-serata.

  2. acasadisimi

    ciao Manu…eccomi qua! ho avuto problemi col pc e una montagna di cose da recuperare! le bacche di goji io le ho usate per fare i muffin e devo dire che non sono male! baci
    Simi

    Rispondi
  3. Erica Di Paolo

    Alla fine anche tu sei approdata sul pianeta Goji!! Ieri ho usato le bacche anche in un piatto salato, ahahahahah, ma io non faccio storia: sono una folle. Mi piace come sai stuzzicare i sapori amati dalle tue principesse (il pompelmo e la piccola Greta viaggiano in simbiosi) mantenendo la genuinità nelle scelte di ingredienti. Sei una mamma speciale!!!
    Grande Manu, un bacione.

    Rispondi
  4. Chicca66

    Ciao Manu ricambio la visita nel tuo interessantissimo blog! Un carissimo amico mi ha regalato delle bacche di goji e questo plumcake capita giusto a fagiulo…domanda il succo di pompelmo anche se rosa non lo rende amarognolo! Al suo posto se uso latte di soia? A presto in attesa della risposta 🙂

    Rispondi
  5. Pingback: Spiedini di Gamberi al Pompelmo e Rosmarino: stimoliamo il metabolismo pt.1 | Una Favola in Tavola " Il Mondo di Ortolandia"

  6. Pingback: Porridge Vegan con mandorle: stimoliamo il metabolismo pt.4 | Una Favola in Tavola " Il Mondo di Ortolandia"

  7. Pingback: Mini Strudel alle Pesche, More di Gelso e bacche di Goji: lontano dalla tempesta | Una Favola in Tavola " Il Mondo di Ortolandia"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...