Risotto alla Cipolla Rossa di Tropea con Pesto di Basilico alle Mandorle

Oggi vi presento una ricetta che amo molto, semplice ma raffinata, curata nei minimi particolari con amore e sentita profondamente “MIA”. Ogni ingrediente è dosato nel modo più giusto per bilanciare alla perfezione questi sapori mediterranei che amo e che mi fanno sognare: basilico, mandorle, pecorino, olio extra vergine prodotto direttamente da ulivi siciliani e la Cipolla Rossa di Tropea, simbolo della meravigliosa Calabria. Amo i risotti, un piatto che prendo solitamente quando sono fuori a mangiare e che preparo tutte le settimane per la ciurma in modi sempre diversi. Mi sento quasi un’esperta (visto quanti ne ho mangiati) e sono severamente autocritica nei miei confronti quando li preparo.
Ma per questo risotto mi attribuisco da sola una Stella Michelin: per la prima volta sono orgogliosa di me stessa (solitamente non va mai bene nulla … molto, ma molto autocritica). Ecco la ricetta e a voi l’assaggio … sperando di portarvi con me in quei luoghi caldi e meravigliosi del nostro meridione!

Ingredienti per 4 persone:

320gr di riso Carnaroli
2 cipolle Rosse di Tropea
50gr di basilico fresco
50gr di mandorle
80gr di pecorino stagionato
olio evo
sale q.b.
brodo vegetale

In una casseruola con tre cucchiai di olio evo mettete a stufare la cipolla affettata finemente.

20140514_185457

Aggiungete il riso e fate tostare qualche minuto. Versate il brodo vegetale piano piano e portate a cottura (ricordate di aspettare sempre che il liquido di assorbi prima di versarne altro nel riso, solo così l’amido fuoriuscirà nel modo giusto e darà al risotto la giusta cremosità).

20140514_185903

Nel frattempo preparate il pesto: il mio basilico sta crescendo benissimo e il suo profumo è meraviglioso, non potevo non usarlo ( mi raccomando, se avete le piantine in casa, quando decidete di raccoglierlo dovete tagliare le punte, appena sopra una delle sue biforcazioni. Così facendo eviterete la formazione dei fiori e renderete il basilico più robusto e foglioso).

20140514_192949

In un bicchiere del mixer mettete il basilico, le mandorle, 50gr di pecorino e iniziate a frullare aggiungendo piano piano l’olio evo. Ideale è l’utilizzo del mortaio ma, per chi come me si è ritrovata senza perché una delle sue bimbe ha ben pensato di buttarlo dal balcone in giardino, può usare tranquillamente il frullatore.

20140514_192452 20140514_192851

A fine cottura del riso (lasciatelo sempre al dente, tanto cuoce ancora nel tegame durante la mantecatura) aggiungete il restante pecorino grattugiato e mantecate bene.

20140514_195955

Servite in un bel piatto piano aggiungendo un cucchiaio di pesto al centro del riso, spolverizzate con del pecorino e gustate ben caldo. Mescolate delicatamente il pesto al riso, prendetene un po’ e chiudendo gli occhi portate alla bocca …

20140514_200701

12 pensieri su “Risotto alla Cipolla Rossa di Tropea con Pesto di Basilico alle Mandorle

  1. ConUnPocoDiZucchero Elena

    da come lo descrivi si percepisce la cura del dettaglio e anche quanto ti piaccia! e lo fai piacere a tutti, anche a chi malauguratamente non dovesse andar matto epr le cipolle! (ovviamente non è il mio caso! io ne muoio!!! :D)

    Rispondi
  2. Pingback: Lasagne al Pesto di Mandorle e Pecorino | Una Favola in Tavola " Il Mondo di Ortolandia"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...