Colombine pasquali alla fragola: la gioia di un’esperimento!

Natale con i tuoi e Pasqua con chi vuoi! Bene…noi quest’anno abbiamo deciso di passare questo giorno tranquilli in casa, noi 4 soli. Festeggeremo con i parenti il Lunedi di Pasquetta. Menù per il pranzo preparato: Torta pasqualina, capretto al forno con patate e cipolle e … rullo di tamburi … piccole colombe alla fragola. Ho deciso di imbattermi in questa grande impresa: preparare la colomba in casa. E’ da due giorni che sono all’opera. Non volevo però fare la solita colomba classica che dopo una fetta a testa mi rimane per settimane dimenticata in dispensa.
Facendo la spesa ho trovato dei simpatici stampini piccoli, così ho pensato di preparare una piccola colomba a testa. L’unico problema è che i canditi in casa non piacciono a nessuno e visto che questo è il mese della Fragola perché non metterla nell’impasto? Dopo essermi ben informata con un amico pasticcere, ho eliminato l’idea di metterla a pezzetti dentro e così ho scelto la mia marmellata di fragole fatta in casa. Sperimentiamo in cucina … e l’esperimento con grande gioia è riuscito alla perfezione!

Ingredienti per una colomba grande o sei piccole colombe:

500gr di farina manitoba
300gr di zucchero
4 uova
150 ml di latte di soia tiepido
160gr di burro vegetale
25gr lievito di birra
arancia grattugiata
2 cucchiai di marmellata di fragole
2 bustine di vanillina
sale
1 albume
un cucchiaio di zucchero
farina di mandorle
granella di zucchero

20140418_200438

Per prima cosa bisogna preparare il lievitino: sciogliete il lievito di birra in un po’ di latte tiepido e aggiungete 130grdi farina. Mescolate bene, formate una palla e lasciate lievitare coperta in un luogo caldo sino a quando non raddoppia di volume (circa un’ora). Riprendete l’impasto e aggiungete 150gr di zucchero, due tuorli e il restante latte tiepido. Impastate, quindi aggiungete circa 150 gr di farina e lavorate bene l’impasto che coprirete e lascerete lievitare ancora fino a quando anche questo composto non avrà raddoppiato il volume (circa un’ora e mezza).
Riprendete l’impasto e unite la farina e lo zucchero rimanenti e un tuorlo. Lavorate bene il composto aggiungendo un pizzico di sale e 100 gr di burro ammorbidito. Quando tutto sarà ben amalgamato, riponete ancora in una ciotola e lasciate lievitare per 12 ore.
Riprendete l’impasto dopo le 12 ore di lievitazione e sgonfiatelo sbattendolo sul bancone di lavoro. Rilavoratelo, aggiungete un tuorlo, la scorza di arancia grattugiata, 2 bustine di vanillina e 60 gr di burro. Lavorate bene l’impasto fino a quando sarà bello elastico e omogeneo.
Trasferite l’impasto in uno stampo da colomba o nel mio caso in piccoli stampini. Con una siringa da crema, riempita di marmellata di fragole, iniettate dosi sparse nell’impasto (come piccole punture). Lasciate lievitare fino a che non raddoppierà di volume (dovrà raggiungere il bordo dello stampo).

20140418_201137
Nel frattempo preparate la glassa montando l’albume con lo zucchero (non a neve ferma), aggiungete poi la farina di mandorle e mescolate delicatamente. Spennellate la glassa sulla superficie della colomba e cospargete con la granella di zucchero, state attenti che i vostri bambini non ve la mangino tutta altrimenti le vostre colombe saranno poco decorate proprio come le mie, accidenti alla golosità di Greta! Infornate in forno già caldo a 160° per circa 50 minuti.
Sfornate e fate raffreddare prima di tirarle via dallo stampo di carta.

20140418_200046 20140418_201151
Mi piaceva l’idea di confezionarle singolarmente … così ho pensato anche di usarle come segnaposto per il pranzo di domani: una a testa … perché le altre due le abbiamo assaggiate stamattina a colazione che dirvi… buonissime! Naturalmente l’ovetto e il bigliettino sono stati preparati da Serena a scuola!

20140418_200457
Una Serena Pasqua a tutti!
Vi abbraccio
Manu

22 pensieri su “Colombine pasquali alla fragola: la gioia di un’esperimento!

  1. Rebecca Antolini

    Ciao cara Manu, sono in ritardo per gli auguri pasquali .. oggi e il giorno della nostra Madre Terra, ti auguro una felice giornata della Terra…con amicizia Rebecca

    Rispondi
      1. Rebecca Antolini

        va tutto bene .. io so che ho la diabete ma non so perchè lo ho cosi sotto valutata… ho diminuito la frutta e torno pian piano alla normalità… pazienza 😀

      2. Rebecca Antolini

        ogni tanto me lo mangio un frutto… fin ora non prendo nessun farmaco .. perciò sono brava controlare nonostante la glicemia 😀

  2. Pingback: Biscottini di Pasqua Coniglietto, Carotina e Pulcino: il dolcetto per Pasqua | Una Favola in Tavola " Il Mondo di Ortolandia"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...