Asparagi

Gli asparagi sono ortaggi primaverili teneri e succulenti, estremamente ricchi di proprietà benefiche. Essi rappresentano una varietà perenne, la cui coltivazione in Europa ebbe inizio oltre mille anni fa. L’Italia, insieme alla Francia e alla Germania, è uno dei maggiori produttori a livello europeo e può vantarsi di una straordinaria ricchezza per quanto concerne le diverse tipologie di asparagi. Abbiamo ad esempio diverse varietà di asparago bianco: l’asparago bianco di Bassano, l’asparago bianco di Cimadolmo, l’asparago bianco di Padova e l’asparago bianco di Rivoli Veronese.
In Lombardia troviamo una particolare varietà di asparago, solitamente inserito tra gli asparagi bianchi, che in realtà presenta una tonalità di colore differente. Si tratta dell’asparago rosa di Mezzago, simbolo della biodiversità agroalimentare lombarda, la cui coltivazione è stata riscoperta e riavviata nel corso degli ultimi due decenni.
Per quanto riguarda gli asparagi verdi, è possibile ricordare l’asparago verde di Altedo, caratteristico della provincia di Bologna e l’asparago verde amaro Montine, prodotto nella laguna a nord di Venezia.
Tra gli asparagi viola troviamo infine l’asparago violetto di Albenga, una varietà tanto dolce da poter essere consumata cruda, e l’asparago violetto di Cilavegna.
Gli asparagi sono uno scrigno di nutrienti benefici, tra i quali possiamo trovare fibre vegetali, acido folico e vitamine, in particolare vitamina A, C, E. Hanno un buon contenuto di Sali minerali, tra i quali il cromo e il potassio e come avocado, cavoli e cavolini di Bruxells, sono ricchi di una sostanza denominata glutatione, che aiuta a liberare l’organismo da sostanze dannose e cancerogene. Inoltre contengono un elevato livello di asparagina, un amminoacido che è un diuretico naturale. Non meno importante è il contenuto d’inulina, una tipologia di carboidrato che giungendo intatto nell’intestino, è una fonte ideale di nutrimento per la flora batterica.
Tutte queste qualità nutritive rendono questi ortaggi veri e propri alleati della salute e della bellezza: depurano, contrastano la cellulite, proteggono la pelle, ostacolano l’invecchiamento cutaneo, la cellulite e la ritenzione idrica, rinforzano le difese immunitarie, eliminano le tossine…con pochissime calorie, circa 25 per 100gr.

20140401_170006

Le virtù dell’asparago:

– Sono anticellulite per eccellenza: grazie a bassissimi livelli di sodio e al potassio in alta concentrazione, alla molta acqua contenuta e alla presenza di purine, gli asparagi riducono il ristagno di liquidi e quindi anche la ritenzione idrica. Aiutano anche a contrastare gonfiori e aumento di peso.

– Hanno effetti positivi per il benessere della pelle e contro le rughe: i sali minerali come il manganese, la vitamina A e B aiutano, infatti, a rigenerare e rinforzare i tessuti di tutto il corpo – epidermide compresa – coprendo il 75% del fabbisogno giornaliero di acido folico; i carotenoidi, necessari per assimilare la vitamina A, invece, hanno un’azione antiossidante e protettiva per la pelle, così come il glutatione, un potente antiossidante che protegge la pelle dai danni del sole, dell’inquinamento e dell’invecchiamento cutaneo.

– Sono ricchi di rutina, una sostanza che serve a rinforzare le pareti dei vasi sanguigni, migliorando così la circolazione e la microcircolazione. E dal punto di vista estetico, prevenendo la comparsa dei capillari e contrastando la cellulite.

– Aiutano la buona digestione: sono ricchi di fibra, che facilita il transito intestinale, contengono l’asparagina, un amminoacido che viene utilizzato nella sintesi delle proteine e nel loro metabolismo; inoltre, gli asparagi contengono inulina, un carboidrato che viene assimilato solo nell’intestino crasso, e ottimizza l’assorbimento delle sostanze nutrienti.

– Sono un vero e proprio alimento detox, dall’effetto depurativo e drenante, che aiutano l’organismo a smaltire liquidi in eccesso e tossine. Inoltre, essendo diuretici, aiutano a controllare la pressione sanguigna.

– Sono alleati dell’umore, aiutano a ritrovare le energie. Grazie al fosforo, alla vitamina B e all’effetto disintossicante, combattono la stanchezza; mentre potassio e magnesio – che svolgono un’importante azione a livello del sistema nervoso centrale – contrastano stress, ansia e insonnia, tristezza e depressione, sbalzi d’umore, attenuano la sindrome premestruale, danno tono all’umore, aiutano a ritrovare la calma e la concentrazione.

Una sola avvertenza: chi soffre di cistite o ha problemi renali, dovrebbe mangiarne con moderazione, e chiedere al medico puntuali consigli sull’alimentazione.

Questo mese, l’asparago sarà presente nel blog con tante buone ricette di cucina per tutta la famiglia e se non siete sino ad ora riusciti a far mangiare questo magnifico ortaggio ai vostri bimbi, seguitemi, le mie ricette conquisteranno i loro palati!

8 pensieri su “Asparagi

  1. sherazade

    Vado pazza letteralmente per gli asparagi.
    Con olio e limone, burro fuso e uovo, cisì solo sbollentati.
    In montagna ci sono quelli ‘veri’ fini fini…che delizia.

    La natura ci offre di tutto per il nostro bene e noi?

    sheraunabbracciooooo

    Rispondi
  2. Pingback: Penne di grano saraceno con asparagi, zenzero e anacardi | Una Favola in Tavola " Il Mondo di Ortolandia"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...