I Pancake di Vilu … con il tocco di mamma!

Prima o poi doveva intromettersi anche in cucina, lo sapevo! Vi domanderete di chi si tratta: forse molti di voi non sapranno di chi sto parlando, ma per tanti altri, specialmente genitori di figlie femmine, questo “personaggio” è molto conosciuto in famiglia, ormai fa parte della vostra vita!
Signori e signore lei è Violetta!

20140327_180346_5

Serena è una delle sue fans più accanite, Babbo natale gli ha anche regalato il biglietto del concerto, dove insieme siamo state a gennaio. La cameretta è tappezzata di poster, foto, calendari. I cassetti pieni di magliette, pantaloni, felpe e addirittura calze e mutande. Le mensole cariche di libri, diari e di tutti i suoi cd che ormai conosciamo a memoria. Sì, lo so, è colpa nostra, in fin dei conti chi li compra siamo noi. Ma non mi chiede mai niente Sere, è una bimba che ha i voti più alti a scuola … come posso dirle di no?
Proprio dentro il diario segreto di Violetto ecco che compare una ricetta: i pancake di Vilu!
Naturalmente la sua ricetta è migliore della mia, quindi bisogna prepararli assolutamente.
Ieri pomeriggio sotto ai fornelli per preparare questi pancake, la sua merenda, e i restanti a colazione stamattina. Ho aggiunto un po’ di frutta nell’impasto, una banana, visto che voleva assolutamente mangiarli come li consigliava la sua Star, con solo del cioccolato fuso.
Gli ingredienti e il procedimento li vedete nell’immagine della ricetta originale, io ho usato farina di kamut e margarina vegetale e, come vi dicevo prima, ho aggiunto una banana che, prima schiacciata con la forchetta, va unita alle uova e al latte mescolando bene.
Che dirvi di altro, se volete far felice la vostra bambina, ecco una ricetta salutare che le farà sicuramente piacere!

20140327_165910_2 20140327_165910_3

20140327_170019 20140327_170034_6

20140327_165910_4 20140327_165910_5

20140327_170705_3 20140327_172135

20140327_172031_2

13 pensieri su “I Pancake di Vilu … con il tocco di mamma!

  1. Ricette sfogliate

    Ahahahhhahahahahaha, mi è sembrato di leggere la mia storia……..idem in casa mia…..stessa situazione, tranne il concerto (colpa mia….non ho comprato i biglietti in tempo….a Roma era già tutto esaurito…grrrrr) e la ricetta di cui non mi sono accorta (che mamma superficiale!!!)….grazie per aver condiviso questo post e complimenti alla piccola pasticcera….un abbraccio Manuela, più ti conosco e più è un piacere passare a trovarti. Baci e buona giornata!!!:-)

    Rispondi
  2. Pingback: Clafoutis di pomodorini e olive nere: Serena ai fornelli | Una Favola in Tavola " Il Mondo di Ortolandia"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...