Farinata di ceci con Camembert al profumo di rosmarino

La farinata di ceci è un piatto molto gustoso originario della Liguria, in particolar modo della città di Genova, dove è stata inventata circa 2.000 anni fa. Le sue origini risalgono al periodo dei Greci e dei Romani, quando, i soldati usavano preparare un “intruglio” di farina di ceci e acqua che facevano poi cuocere al sole o sul proprio scudo, per sfamarsi velocemente e con poca spesa.
Il risultato era talmente nutriente, che la ricetta sopravvisse alla caduta dell’impero Romano arrivando al Medioevo quando veniva mangiata accompagnata con un trito di cipolle bagnate d’aceto, o con del formaggio fresco.
Una leggenda racconta che sia nata per caso nel 1284, quando Genova sconfisse Pisa nella battaglia della Meloria. Le galee genovesi, cariche di vogatori prigionieri, si trovarono coinvolte in una tempesta. Nel trambusto alcuni barilotti d’olio e dei sacchi di ceci si rovesciarono, inzuppandosi di acqua salata. Poiché le provviste erano quelle che erano e non c’era molto da scegliere, si recuperò il possibile e ai marinai vennero date scodelle di una purea informe di ceci e olio. Nel tentativo di rendere meno peggio la cosa, alcune scodelle vennero lasciate al sole, che asciugò il composto in una specie di frittella. Rientrati a terra i genovesi pensarono di migliorare la scoperta improvvisata, cuocendo la purea in forno. Il risultato piacque e, per scherno agli sconfitti, venne chiamato l’oro di Pisa.
Io adoro i ceci, è l’unico legume che non dà problemi alla mia ernia allo stomaco. Piace molto anche alle bimbe, e spesso uso la farina di ceci per fare delle frittate al posto delle uova. Non dimentichiamo le PANELLE, originarie della mia Sicilia: fantastiche.
La farinata è un piatto semplice fatto appunto da farina di ceci, acqua, olio e sale ed è un ottimo sostituto del pane. Nella mia versione di oggi ho voluto arricchirlo un po’ aggiungendo del rosmarino fresco, dei pinoli e del buon formaggio francese, il Camembert e rendendola un pochino più light utilizzando molto meno olio di quanto necessita la ricetta classica. Oggi a pranzo questa “focaccia di ceci” ha accompagnato un piatto di verdure grigliate e una semplicissima caprese rendendo questo pasto perfettamente bilanciato!

Ingredienti per una teglia da 35cm di diametro:

300gr di farina di ceci
800gr di acqua
2 rametti di rosmarino
½ bicchiere di olio evo
2 cucchiai di pinoli
Sale q.b.
125 gr di Camembert President

In una ciotola mettete la farina di ceci e aggiungete piano piano l’acqua continuando a mescolare in modo da non formare grumi.

20140320_183034_1

Unite il rosmarino, mescolate, coprite il composto con pellicola e lasciate riposare per almeno 4 ore.

20140320_183210
Trascorso il tempo, aggiungete al composto sale e olio, mescolando energicamente. Versate il tutto in una teglia di 35cm di diametro precedentemente ricoperta da carta forno umida e leggermente unta. Disponete sulla superficie pezzetti di formaggio Camembert e del rosmarino.

20140320_183900 20140320_184420
Infornate in forno preriscaldato a 250° per 30 minuti.
Servite calda questa focaccia profumata di rosmarino, in modo da gustare perfettamente il formaggio che si sarà sciolto e amalgamato al sapore dei ceci!

20140320_191547_2

11 pensieri su “Farinata di ceci con Camembert al profumo di rosmarino

  1. Pingback: Farinata con pomodorini secchi, porri e origano | Una Favola in Tavola " Il Mondo di Ortolandia"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...