La Melanzana

Marzo … parliamo e cuciniamo con la Melanzana!
La melanzana è un ortaggio originario della Cina e sbarcata in Europa grazie agli Arabi. Il suo nome scientifico, Solanum melongena, ricorda il fatto che appartiene alla famiglia delle solanacee, insieme quindi al pomodoro, al tabacco, al peperoncino.
In Italia la coltivazione è particolarmente diffusa nel meridione e soprattutto in Campania, Calabria, Sicilia, Puglia e Lazio. È coltivata in coltura protetta nel periodo autunno-primaverile, in pien’aria nel periodo primaverile-estivo, rendendone possibile la coltivazione per 12 mesi l’anno.
La parte della melanzana che consumiamo ha la buccia lucente, nera, viola, bianca o rossa, mentre la superficie può essere liscia o a costole e la forma varia dal tondo all’oblungo all’ovoidale.
La melanzana era anticamente considerata addirittura immangiabile: in effetti, essa contiene una sostanza, la solanina, che rende sconsigliato consumarla a crudo. Di suo, tuttavia, la melanzana è un ortaggio poverissimo di calorie (ne apporta soltanto 16 per 100 grammi) ma la sua polpa tende ad assorbire molto i condimenti, in particolare l’olio, e questa caratteristica va tenuta in seria considerazione quando la si cucina.
E’ molto ricca di acqua (elemento che costituisce circa il 93% della sua essenza) e per questo motivo stimola l’attività dei reni. Possiede anche una discreta percentuale di potassio, di vitamine A e C, di fosforo, di calcio, e di tannino, mentre ha una quantità irrisoria di grassi (0,1%) e contiene pochi zuccheri (2,6%). Inoltre, può vantare proprietà depurative ed è blandamente lassativa, oltre a regolarizzare e stimolare l’attività del fegato contribuendo ad aumentare la produzione e l’eliminazione della bile. Sembra che soprattutto nella buccia siano presenti sostanze che hanno effetti benefici sul pancreas e sull’intestino, oltre che funzionali per abbassare il livello di colesterolo nel sangue. La melanzana possiede un altro pregio: è ricca di fibre (tra le quali domina la pectina) che sono ben tollerate dall’intestino e contribuiscono a facilitarne il funzionamento.

Quando acquistate le melanzane, fate attenzione al picciolo che deve essere ancora attaccato, di un bel colore verde e senza parti secche, mentre sulla buccia non devono comparire ammaccature, parti nere e ammuffite, e la superficie deve essere liscia e tesa.

Quali varietà scegliere? Dipende dall’uso che se ne vuole fare in cucina: le melanzane rotonde sono ideali per essere affettate e cotte sulla piastra, mentre le melanzane ovali sono più indicate per farle ripiene oppure per ridurle a dadi e unirle a sugo di pomodoro, cipolla e aromi.
Non sapete come cucinare le melanzane ai vostri bambini? Seguitemi, perché in questo mese di Marzo vi presenterò tantissime ricette, sempre facili e a prova di bambino e ve lo dice la figlia di un siciliano, cresciuta con pasta e melanzane e che continua a tramandare la tradizione alle sue bimbe!
Vi aspetto!
Manuela

8 pensieri su “La Melanzana

  1. Pingback: Raccolta di Luglio “L’Orto del bimbo intollerante” | Una Favola in Tavola " Il Mondo di Ortolandia"

  2. Pingback: Melanzane ripiene di friggitelli e provolone: mai mangiato le verdure ripiene | Una Favola in Tavola " Il Mondo di Ortolandia"

  3. Pingback: Torta salata senza glutine con melanzane, pomodorini e ricotta di capra | Una Favola in Tavola " Il Mondo di Ortolandia"

  4. Pingback: Melanzane Perline alla Menta | Una Favola in Tavola " Il Mondo di Ortolandia"

  5. Pingback: Verdure al Curry al Latte di Cocco con Riso Integrale alla Cannella e Pepe… un tuffo in India | Una Favola in Tavola " Il Mondo di Ortolandia"

  6. Pingback: Melanzane a filetti sott’olio | Una Favola in Tavola " Il Mondo di Ortolandia"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...