Strozzapreti al pesce spada con pesto di agrumi

Buona domenica! Finalmente dopo tanti giorni di pioggia oggi splende il sole e si respira aria di primavera. Cosa portare in tavola? Senza nessun dubbio un bel primo piatto di pesce, arricchito da un pesto particolare che io amo molto e ideato dallo chef siciliano Filippo La Mantia: Il Pesto di agrumi. E’ una delle ricette che uso spesso come base di accompagnamento di molti piatti estivi e oggi voglio proporlo in un primo piatto dal sapore intenso e avvolgente, con profumi e sapori che ricordano la bella stagione: strozzapreti con pesce spada e pesto di agrumi.

Ingredienti

320 gr . strozzapreti
180 gr pesce spada
1 spicchio di aglio in camicia
100ml vino bianco aromatico
olio extra vergine di oliva
buccia di arancio e cedro
50 gr . capperi
50 gr. Mandorle
50 gr. Pistacchi
1 mazzetto di basilico
Timo e maggiorana
Sale

Tagliate a cubetti il pesce spada e saltatelo in padella con olio e aglio (un po’ di peperoncino ci starebbe proprio bene, ma io con le bimbe piccole lo aggiungo alla fine sul mio piatto). Sfumate con vino bianco e lasciate evaporare.

IMG_7772 IMG_7773 IMG_7774
A parte preparate il pesto con la frutta secca, i capperi, le erbe aromatiche, le scorze degli agrumi, l’olio e correggete di sapore.

IMG_7809
Cuocete la pasta al dente, fatela saltare insieme al condimento del pesce. Spostate dal fuoco e incorporate il pesto!

IMG_7796 IMG_7797
Il vostro piatto di mare è pronto, perfetto per questa domenica di sole in famiglia!

IMG_7799

12 pensieri su “Strozzapreti al pesce spada con pesto di agrumi

  1. cordialdo

    Ottimo pasto da primavera-estate.
    Io oggi, invece, avendo un ospite romano ho preparato, piatto, unico, il risotto alla novarese, un risotto abbastanza elaborato in cui entrano in gioco i fagioli borlotti, la verza, la carota, gli aromi dell’orto, origano e menta piperita d’alta montagna raccolta ed essiccata da me oltre i 2000m (profumo molto intenso, e un salame particolarissimo piuttosto magro messo sotto a maturare grasso, Piatto pesante da annaffiare con ottimo vino rosso piemontese da almeno 13° e tre anni di invecchiamento.
    Anche se preavvisato che in un piatto ddel genere si consumano tutte le calorie previste per tutta la giornata, il mio ospite ha fatto bis di risotto e tris di ottima Barbera prodotta in S.Stefano Belbo. Bevuto il caffè e l’ammazza caffè, è andato a casa a dormire!!!
    Si sveglierà stasera ma non credo che cenerà!
    La prossima volta, sperimenterò i tuoi strozzapreti al pesce spada da oriundo calabrese!
    Ciao e buon pomeriggio.

    Rispondi
      1. cordialdo

        Non dirmi che tu sai fare la “Paniscia” (sperro di averlo scritto giusto!) o che l’hai mangiata. Sono in pochi a farla ancora a Novara: solo in famiglia o in qualche sperduta trattoria periferica. Nei ristoranti non più.
        Ciao e buona serata. Osv.

      2. Il Mondo di Ortolandia "Una Favola in tavola" Autore articolo

        Non ho mai mangiato la versione “novarese” (se così si può dire). Qui in provincia di Lodi dove abito io la fanno senza i fagioli e con l’aggiunta del granone lodigiano ( formaggio grana) ed è molto buona… Quindi immagino che la tua versione originale sia decisamente più buona!!! È bellissimo fare ricette della tradizione … È la vera cucina!! Buona serata

  2. marilenainthekichen

    Ancora GRAZIE per l’apprezzamento e considerazione….. ma questo piatto cosè???? E’ da sbattere la testa al muro talmente è buono! Il pesto di agrumi va ad esaltare e a rendere particolarmente fine il gusto del pesce spada!!!!! Ho l’acquolina in bocca solo ad immaginarmelo…… COMPLIMENTI, davvero:-)

    Rispondi
  3. Pingback: Pesce Spada all’origano: ricordi di sicilia! | Una Favola in Tavola " Il Mondo di Ortolandia"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...