Le Gambe

“ Le gambe delle donne sono dei compassi che misurano il globo terrestre in tutte le direzioni, donandogli il suo equilibrio e la sua armonia.” Bertand Morane

Chi di noi non vorrebbe avere delle gambe irresistibili? Belle, dritte, toniche e affusolate ma soprattutto ben curate. Naturalmente la forma delle gambe non dipende da noi, se nasci con gambe storte, hai poco da fare. Ma curarle in modo da renderle toniche, leggere e senza inestetismi è possibile farlo!
Tanti piccoli accorgimenti possono già aiutarci ad avere delle gambe migliori: basta una semplice passeggiata, oppure invece di prendere l’ascensore fare le scale, invece della macchina usare la bicicletta quando è possibile, sono tutti modi per fare attività fisica per mantenere attiva la circolazione.
Per chi fa un lavoro sedentario, non tenete mai le gambe per troppo tempo abbassate e, i piedi a terra, se riuscite, alzatele spesso in modo da favorire la circolazione. Al contrario, per chi è sempre in piedi, oltre ad indossare calze giuste, cambiare spesso la posizione, magari alzando i talloni da terra.
Anche le scarpe fanno la loro parte, se possibile sempre comode e con qualche cm di tacco.
E poi durante il riposo notturno, fondamentale per il benessere generale dell’organismo, cercate di tenere le gambe leggermente rialzate rispetto al corpo anche solo di un paio di cm, magari infilando sotto il materasso, una coperta ripiegata.
Se possedete in casa una vasca idromassaggio, concedetevi un bagno a settimana per riattivare la circolazione e per chi non l’avesse un massaggio delicato con un guanto di crine, dà gli stessi risultati. Prima del ciclo mestruale o durante la gravidanza è normale soffrire di pesantezza alle gambe: se riuscite fate delle spugnature con acqua fredda e sale grosso, daranno sollievo.
Ogni stagione crea i suoi problemi: in estate il caldo porta ritenzione idrica, gonfiori e pesantezza. Evitate di esporvi al sole nelle ore più calde e bagnate spesso le gambe con l’acqua di mare tenendole sempre umide.
In inverno il freddo, l’aria secca all’aperto e il riscaldamento all’interno, portano a disidratare la pelle rendendola secca, inoltre il contatto con i vestiti pesanti provoca irritazione stressando la pelle. Idratatela più possibile con creme e oli, scegliete sempre tessuti naturali che facciano respirare la pelle e se riuscite comprate un buon umidificatore da tenere in casa.

La cosa più importante rimane comunque una sana alimentazione: bere molta acqua, mangiare frutta e verdura e avere un peso giusto alla propria corporatura. La scelta dei cibi che consumiamo gioca un ruolo importantissimo per il benessere delle nostre gambe. Il sale provoca ritenzione idrica quindi gonfiore, evitate cibi troppo salati, in scatola, fritti, prodotti confezionati, insaccati e formaggi troppo stagionati.
Si alle carni bianche e al pesce, alla frutta di stagione e alla verdura limitando il consumo di carboidrati.
E via libera a tisane e rimedi naturali.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...